Calciomercato Inter, scambio con Milinkovic-Savic: cosa succede

0
20

Uno dei nomi più chiacchierati del panorama italiano in ottica calciomercato è sempre il solito Sergej Milinkovic-Savic. La Juve lo vuole ma Lotito è un osso duro 

Tutti pazzi per Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo della Lazio è uno dei migliori nel ruolo del campionato italiano ormai da diversi anni. Il suo rendimento è spesso e volentieri estremamente costante e di alto profilo, al netto di una flessione nell’ultimo periodo.

Calciomercato Inter, la Juventus ci prova per Milinkovic-Savic ma Lotito è un muro
Milinkovic-Savic, centrocampista della Lazio © LaPresse

Forte fisicamente, abile tecnicamente, in grado di abbinare gol e assist al servizio della squadra: il gigante serbo è il prototipo del centrocampista moderna ed è ormai arrivato vicino alla sua maturità calcistica, al culmine di un lungo percorso con la Lazio che potrebbe essere arrivato alle battute conclusive. Simone Inzaghi lo conosce benissimo avendolo visto esplodere proprio sotto le sue direttive nella capitale e spesso è stato anche accostato all’Inter proprio come sogno proibito del tecnico nerazzurro. È però un’altra la squadra italiana che più concretamente e da tempo ci ha messo gli occhi sopra: la Juventus. I bianconeri vanno a caccia di Milinkovic-Savic che ha il contratto in scadenza a giugno 2024 con Lotito che fa muro sperando in un complicatissimo rinnovo che possa far tornare il club in posizione di forza.

Calciomercato Inter, la Juventus ci prova per Milinkovic-Savic ma Lotito è un muro

Vista anche la situazione contrattuale, Milinkovic-Savic è in cima alla lista dei desideri della Juventus ma Lotito continua ad opporre resistenza chiedendo oltre 70 milioni e rifiutando qualunque tipo di contropartita tecnica proposta.

Calciomercato Inter, la Juventus ci prova per Milinkovic-Savic ma Lotito è un muro
Milinkovic-Savic, centrocampista della Lazio © LaPresse

Da McKennie ai vari Arthur e Zakaria pronti a rientrare: il presidente della Lazio non ha intenzione di cedere a nessun tipo di scambio per il suo gioiello che al contrario intende blindare con un rinnovo che però resta complicato. Lotito si priverà del calciatore solo a fronte di una grossa proposta cash e non fa passi indietro rispetto ai 70/80 milioni che vorrebbe. Di recente a ‘Il Messaggero’ lo stesso numero uno laziale ha detto: “Appena rientrerò da Cortina li riprenderò. Voglio parlare con Sergej, guardarlo negli occhi e capire davvero cosa vuole fare in futuro e quanto ama la Lazio. Per me è un campione assoluto, non è in vendita e non ho chiamato la Juve per inserirlo in nessuna trattativa di mercato”.

Un avviso chiarissimo ai bianconeri e a qualunque altro tipo di pretendente: Milinkovic non è in vendita, o almeno sicuramente non lo sarà con uno scambio.