Merita più spazio: via dall’Inter se resta Inzaghi

0
41

Un nerazzurro ha raccolto pochi minuti sin qui ma potrebbe ora essere titolare col Verona. Via a giugno se Inzaghi rimane all’Inter. Ecco come stanno le cose

Poche, se non addirittura quasi totalmente nulle, le note confortanti raccolte da Simone Inzaghi nel corso del match di ieri sera contro il Parma, ad eccezione, però, di un ragazzino che sta incominciando a far emergere fuori sprazzi di tutto il suo talento: vale a dire Kristjan Asllani.

Kristjan Asllani in azione ©LaPresse

Il classe ’02 ha, infatti, dato prova di alcune buone giocate…Propiziando di fatto entrambe le reti che hanno poi portato alle firme di Lautaro Martinez e Francesco Acerbi nel finale. Nonostante le sue sole 8 presenze raccolte in campionato – alle quali si aggiungono poi le 5 di Champions League e quest’ultima di Coppa Italia – il play-maker albanese meriterebbe, per l’appunto, un po’ più di spazio magari. E’ vero, l’ora come ora ex Empoli ha comunque tempo e modo di poter crescere e, fatta eccezione per l’errore contro il Barcellona – lo stesso Asllani ha già dimostrato di avere buone doti balistiche in questo avvio stagionale e la giusta personalità che occorre per saper stare in campo.

A dirla tutta inoltre, per lui potrebbe essere in arrivo un’altra chance da titolare – questa volta in campionato però – visto che Brozovic è ancora ai box e Calhanoglu, a sua volta, potrebbe anche essere non rischiato da Inzaghi nella prossima giornata di Serie A…In modo tale da averlo a completa disposizione per la finale di Supercoppa del prossimo 18 gennaio contro il Milan. Da qui le sue parole in vista del Verona.

Asllani non ha dubbi: “Col Verona occorrono i tre punti. Dobbiamo riprenderci questo campionato”

Intervenuto direttamente nel post gara di InterParma, il centrocampista nerazzurro Kristjan Asllani ha da lì detto la sua sul match conclusosi 2-1 in favore della squadra di Inzaghi…Soffermandosi, poi, sulla prossima sfida di campionato che vede la ‘Beneamata’ contrapposta alla squadra di Marco Zaffaroni.

Asllani si espone: "Col Verona occorrono i 3 punti"
Kristjan Asllani ©LaPresse

“Sapevamo che la prima partita è sempre la più difficile, ma l’importante è essere riusciti a portarla a casa. Ce la siamo meritato. E’ vero, non sono abituato a giocare questo tipo di partite. Sento l’emozione, ma pian piano andrà sempre meglio. Ora pensiamo al Verona, visto che in campionato siamo al rilento. Occorrerà ritrovare i 3 punti. Dobbiamo cercare di prenderci questo campionato”.

E’ stato con queste parole infatti che Kristjan Asllani ha, sostanzialmente, voluto lanciare un messaggio alla squadra gialloblu, la quale sarà, appunto, di scena contro l’Inter nella prossima giornata di Serie A. Quanto al futuro del centrocampista albanese, invece, ecco cosa potrebbe accadere.

Calciomercato Inter, Asllani via se Inzaghi resta: il quadro completo della situazione

E’ cosa ormai risaputa il fatto che Kristjan Asllani abbia, perlomeno fin qui, raccolto pochissimi minuti con indosso la maglia dell’Inter. Soli 467′ complessivi per lui, per dipiù collezionati, la maggior parte delle volte, a gara in corso.

Se Inzaghi resta, Asllani può chiedere la cessione
Kristjan Asllani ©LaPresse

Per tutta questa serie di motivi dunque, siamo sicuri che il centrocampista nerazzurro – il cui obbligo di riscatto si attiverà dopo il primo punto in campionato della stagione ricorrente, in favore della ‘Beneamata’, a partire dal 2 febbraio 2023 in poi – resterà all’Inter anche nel prossimo anno? Qualora Inzaghi dovesse seriamente restare, lo stesso classe ’02 potrebbe anche arrivare a chiedere la cessione. I nerazzurri, nel frattempo, ci puntano e fanno sapere che possono, nel caso, aprire anche ad un eventuale prestito.