Verona battuto col minimo sforzo, ma il ‘Meazza’ fischia: Lautaro da derby

0
416

All’Inter basta il gol dell’argentino per mettere al tappeto la formazione di Zaffaroni. Un po’ di sofferenza nel finale per Onana e compagni che acciuffano la Juventus a 37 punti

L’Inter torna a vincere in campionato con l’1-0 sul Verona penultimo in classifica. Decisiva la rete di Lautaro Martinez, il miglior marcatore della squadra e anche quello più in forma.

Pagelle e tabellino Inter-Verona
Inter-Verona ©LaPresse

Secondo minuto e nerazzurri già avanti con il suo numero 10. Il Verona cerca di non crollare e ci riesci, restando dentro un partita scialba, quasi da fine campionato che non ha altri sossulti. Se non il raddoppio di Lautaro annullato per fallo dello stesso argentino ai danni di Dawidowicz.

L’Inter gestisce anche troppo visto il precedente di Monza e si becca qualche fischio e mugugno dai suoi tifosi. Alla fine però si prende tre punti che le consentono di acciuffare la Juventus, ieri umiliata dal Napoli ormai in fuga e ridurre a una sola lunghezza il distacco dal Milan che sfiderà mercoledì in Supercoppa. In Arabia Inzaghi andrà a caccia del suo terzo titolo in nerazzurro.

INTER-PARMA, IL GOL

2′ LAUTARO – Flipper dopo la progressione di Mkhitaryan, la palla finisce sui piedi dell’argentino che col piatto trova l’angolino.

INTER-PARMA, TOP E FLOP

TOP

LAUTARO – Affamato di gol. Lo trova subito e poi ne fa un altro, annullatogli per il fallo commesso su Dawidowicz. Senz’altro il più pronto per il derby di Supercoppa. Esce tra gli applausi del ‘Meazza’.

Pagelle e tabellino Inter-Verona
Inter-Verona, Lautaro realizza il gol vittoria ©LaPresse

CALHANOGLU – Recupera prima del previsto dal guaio fisico, giocando una partita di ordine e qualità. Mercoledì la sua presenza sarà importantissima.

FLOP (Nessuno)

PAGELLE E TABELLINO INTER-VERONA

MARCATORI: 2′ Lautaro

INTER (3-5-2): Onana 6; Skriniar 6, Acerbi 6,5, Bastoni 6,5; Darmian 6, Gagliardini 6, Calhanoglu 7 (69′ Asllani 6.5), Mkhitaryan 6 (77′ Barella s.v.), Dimarco 6,5 (77′ Gosens s.v.); Dzeko 6,5 (69′ Correa 6), Lautaro 7,5 (89′ Carboni s.v.). All. S. Inzaghi

VERONA (3-4-2-1): Montipò 6,5; Dawidowicz 6,5 (66′ Magnani 6), Hien 6, Ceccherini 6; Depaoli 5, Tameze 5,5 (66′ Veloso 6,5), Ilic 5,5 (66′ Lasagna 6), Doig 6 (80′ Piccoli s.v.); Kallon 5,5 (56′ Sulemana 6,5), Lazovic 5,5; Djuric 6. All. Zaffaroni

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Ammoniti: Dawidowicz, Djuric, Sulemana