Si chiude ora per Zaniolo: affare da 10 milioni

0
18

La Roma potrebbe presto salutare il suo più fulgido e chiacchierato talento, regalando così all’Inter un 10 milioni: su Nicolò Zaniolo ci sono da tempo molte squadre interessate

Sembra sempre più complicata una permanenza di Zaniolo nella Capitale. Sia in Italia che in Inghilterra tutti sono convinti che il ventitreenne di Massa potrebbe partire già a gennaio. Destinazione: Premier.

Zaniolo via da Roma
Zaniolo ©LaPresse

Per la Roma non è una novità ragionare di Zaniolo come uomo mercato. Stavolta, però, sembra che si faccia sul serio. Il centrocampista offensivo scuola Inter è in partenza già a gennaio? Di certo, il ragazzo vuol provare a mettersi in gioco altrove: lo sta facendo capire in tutti i modi.

Numerosi club hanno sondato il profilo del numero 22 giallorosso e la disponibilità della Roma. Negli ultimi tempi hanno fatto sul serio Arsenal, Newcastle e West Ham. Presto potrebbe arrivare un’offerta dal Tottenham. L’estate scorsa si sono mosse Juve e Milan. I rossoneri reputarono però la richiesta della Roma troppo alta: vorrebbero attendere l’estate per far scendere il prezzo. La Juve, invece, punta a Zaniolo da svincolato. Il contratto del talentuoso e spesso incostante centrocampista offensivo scade infatti a giugno 2024, e da parte di Zaniolo non ci sono state aperture significative all’ipotesi di un prolungamento con la Roma.

Ecco perché il ds Pinto ritiene conveniente ascoltare le richieste inglesi per gennaio, in modo da non svalutare troppo il prezzo di un calciatore che, inesorabilmente, si avvicina alla scadenza.

Tiago Pinto chiede 40 milioni, considerando che più del 15% della cessione di Zaniolo dovrà finire nelle casse dell’Inter. I nerazzurri avevano infatti inserito una percentuale sulla futura rivendita del calciatore al momento della cessione alla Roma (connessa all’affare che portò Nainggolan in nerazzurro nell’estate del 2018).

Affare Zaniolo: 10 milioni all’Inter

Per Zaniolo si è già mosso il West Ham ed è arrivata una mezza proposta anche dal Borussia Dortmund, ma a Roma si parla di un imminente assalto da parte del Tottenham di Antonio Conte. In realtà, almeno per il momento, sulla scrivania di Pinto non sono giunte offerte ufficiali, ma soltanto di sondaggi. Pare comunque che gli Spurs vogliano proporre un prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni. Ipotesi che però non convince la Roma. Si ragiona solo sopra i 35 cash.

Tottenham su Zaniolo
Zaniolo ©LaPresse

Per cedere Zaniolo a gennaio il club vuole incassare subito, e questo per poter investire sul mercato e accontentare Mourinho. Negli ultimi giorni, però, il talento di Massa Carrara è apparso più inquieto del solito. Non ha giocato in Coppa Italia, bloccato da un’indisposizione febbrile per molti un po’ sospetta e poi ha lanciato enigmatici messaggi via social affidandosi a parole in precedenza pronunciate da Cristiano Ronaldo.

Dunque, a Trigoria, non hanno chiuso alla partenza del calciatore in inverno. Anzi… L’unico che sembra non voler perdere il giocatore è Mourinho, che però è anche poco soddisfatto dal suo rendimento. Gli agenti dell’attaccante stanno lavorando per portare a Pinto una proposta che possa far tutti contenti. Anche l’Inter, che per i diritti sulla prima cessione di Zaniolo potrebbe incassare dai 6 ai 10 milioni.

Rottura totale fra Roma e Zaniolo

I rapporti fra Mourinho e Zaniolo non sono stati mai idilliaci. Il tecnico portoghese si aspettava dal ventitreenne un salto di qualità, soprattutto mentale, che non c’è stato. La società, invece, è irritata dal cincischiare del ragazzo riguardo alla trattativa per il rinnovo (e dalle sue pretese troppo alte). In più, non sono piaciute le voci a proposito dei suoi continui colloqui con la Juve in estate.

Zaniolo sul mercato
Mourinho ©LaPresse

Forse l’infortunio subito non è definitivamente alle spalle. Oppure la Roma ha capito che il ragazzo non tornerà mai più al 100% affidabile. In ogni caso, a Roma sognano un’offerta da 40 milioni. O un 30 più Lucas Moura (che a giugno andrebbe a zero).

Pinto, con 40 milioni, più altri 10 milioni guadagnati dalla cessione di Shomurodov o Kluivert potrebbe mettere in cassa un bel budget per fare il mercato che chiede Mourinho. Dopotutto la Roma ha acquistato Solbaken non per sostituire Elsharawy, ma per coprirsi in caso di cessione di Zaniolo.