Occhi puntati sul sostituto di Skriniar: risposta immediata del club

0
7

Il centrale slovacco è sempre più lontano dall’accettare le condizioni di rinnovo offerte dall’Inter, intanto i nerazzurri ottengono un’altra importante risposta da parte del club proprietario del cartellino del potenziale sostituto

Milan Skriniar ha vinto tanto, praticamente tutto con la maglia dell’Inter nel corso delle ultime stagioni. Un palmares personale che vede tutte e tre le competizioni ufficiali italiane in bacheca.

Skriniar lascia l'Inter, rispunta l'opzione Chalobah
Milan Skriniar ©LaPresse

All’appello manca soltanto la Champions League, sicuramente non cosa da poco. Ma potrebbe presto rifarsi se dovesse accettare la proposta d’ingaggio da 10 milioni di euro comprensivi di bonus offertagli dalla direzione sportiva del Paris Saint-Germain, facendolo quindi allontanare dai colori nerazzurri nel momento di massimo splendore e di massima responsabilità. Dovrà infatti togliersi la fascia da capitano dal braccio soltanto pochi mesi dopo averla ereditata da Samir Handanovic. Probabilmente questo gesto non assume la stessa importanza che avrebbe rivestito per un’icona come Javier Zanetti, oggi vicepresidente, o per lo stesso portiere sloveno. Fatto sta che il destino del calciatore in oggetto potrebbe lasciare molti a bocca aperta. Altri, invece, se lo aspettavano eccome.

Calciomercato, il sostituto di Skriniar passa dal Chelsea

Intanto l’amministratore delegato Giuseppe Marotta deve mettere da parte le ultime briciole di quel cauto ottimismo e arrendersi alla cruda realtà. Dal prossimo anno Simone Inzaghi potrebbe – con sempre crescente certezza – avere un grosso buco lungo la linea difensiva a tre. Senza neppure considerare quella che sarà la fine di Stefan de Vrij, anch’egli tutt’altro che indicato a restare in nerazzurro, ma anche Francesco Acerbi.

Skriniar lascia l'Inter, Chalobah suggestione
Skriniar e Correa ©LaPresse

Verosimilmente quest’ultimo potrebbe realmente mettere la parola fine al rapporto con la Lazio per sposare per un altro paio di anni il progetto di Viale della Liberazione, facendo un grande favore a tutte le parti coinvolte. Resterebbe comunque da capire in che modo rimpiazzare Skriniar e quante risorse dedicare a questa operazione. La preferenza resta quella di un acquisto a parametro zero, così da limitare al massimo il dispendio economico andando ad intaccare soltanto il monte ingaggi. Le opzioni sul mercato ci sono, ma non convincono a pieno la dirigenza. Lo stesso Piero Ausilio, piuttosto girovago in Europa, preferirebbe attendere qualche altro mese di osservazione per prendere una decisione definitiva. Altrimenti, l’alternativa resta quella dell’esborso economico. Dando per assodato che profili come Robin Gosens e Denzel Dumfries possano generare introiti nelle casse societarie. Un calciatore, in particolare, avrebbe suscitato nuovamente le attenzioni dell’Inter: Trevoh Chalobah.

Chalobah blindato da Potter, speranze nerazzurre vane

Come raccontato ieri su ‘interlive.it‘, il Chelsea proprietario del cartellino avrebbe potuto seriamente prendere in considerazione la cessione del giovane difensore centrale applicando un conguaglio cash per l’acquisizione delle prestazioni di Dumfries.

Chalobah piace all'Inter, Potter lo blinda
Trevoh Chalobah, difensore del futuro del Chelsea ©LaPresse

A frenare questa ipotesi, però, è l’assoluto divieto da parte del club inglese di privarsi di talenti così preziosi per Graham Potter. Lo stesso Chalobah ha infatti calcato i campi inglesi con crescente frequenza questa stagione, rivelandosi una carta importante anche in Champions League. Il tecnico inglese potrebbe dunque costruire a sua immagine la difesa del futuro del club.