L’agente di Lautaro in sede: due strade lo portano lontano dall’Inter

0
8

Alejandro Camano negli uffici di Viale della Liberazione per una “visita di cortesia”, intanto il suo assistito argentino è tornato in gran forma dopo il Mondiale e stuzzica le attenzioni di tante pretendenti europee 

L’agente Alejandro Camano è stato ‘pizzicato’ dalle telecamere dei media presenti all’uscita degli uffici della sede di Viale della Liberazione nella giornata di ieri. Quest’ultimo s’era recato lì per una “visita di cortesia”, come da lui stesso specificato, oltre che per trattare di qualche nome sul mercato che potrebbe tornare utile all’Inter e al suo direttore sportivo, Piero Ausilio.

Lautaro resta all'Inter
Lautaro Martinez in gol contro il Milan in Supercoppa – interlive.it

Ho diversi assistiti al mio seguito, sono venuto qui per parlare di calcio. Non faccio nomi su chi potrebbe interessare al club nerazzurro: il direttore sportivo conosce bene il mercato e fa liberamente le sue valutazioni“, ha dichiarato Camano prima di andar via. Un dettaglio utile, questo, che potrebbe portare sul taccuino della dirigenza delle alternative valide per il prossimo anno. Restano infatti da sistemare le posizioni di Robin Gosens e Denzel Dumfries lungo le due corsie esterne opposte, così come sono in dubbio le conferme di Stefan de Vrij e Raoul Bellanova. Certamente partirà il centrocampista Roberto Gagliardini, mentre potrebbe essere data un’altra chance all’altro collega di reparto Kristjan Asllani. In avanti poche speranze per la riconferma del prestito di Romelu Lukaku dal Chelsea, mentre è assodato che Giuseppe Marotta tenterà il tutto per tutto su Edin Dzeko e Stefan de Vrij.

Ultimamente, però, è tornato a far parlare di sé anche Lautaro Martinez. Il centravanti argentino, assistito di lusso di Camano, sembra aver superato con determinazione il digiuno perdurato nel corso del Campionato del Mondo con la Nazionale di Lionel Scaloni. Va ricordato, infatti, che il tecnico lo aveva messo da parte nelle ultime uscite ufficiali per fare spazio ad un ispirato Julien Alvarez. Chissà che non sia stato proprio questo ‘accantonamento’ ad aver rilanciato le prestazioni del calciatore nerazzurro nel campionato di Serie A. È andato praticamente sempre a segno, anche in Supercoppa contro il Milan con un gol di rara bellezza, destando nuovamente le attenzioni delle grandi pretendenti europee sul mercato.

Calciomercato Inter, Lautaro vale almeno 70 milioni

Improbabile che l’Inter permetta a Tottenham (oltre che qualche altra realtà rivale di Premier League) e Atletico Madrid – in caso di permanenza di Diego Simeone in panchina – di muovere offerte nel corso di questa sessione di mercato.

Lautaro blindato dall'Inter
Lautaro Martinez vincitore della Supercoppa Italiana – interlive.it

Lo stesso agente avrebbe infatti dichiarato che sulla posizione di Lautaro “non ci sono novità di alcun genere. Lui sta molto bene all’Inter e vuole continuare a far bene. Ovviamente è dispiaciuto per la partita persa contro l’Empoli“. Ma chissà che questa temporanea blindatura possa sbloccarsi la prossima estate. Alle pretendenti serviranno almeno 70 milioni di euro per poter pensare di parlare, anche solo telefonicamente, con uno dei dirigenti. Con Milan Skriniar ormai promesso al PSG, neppure Steven Zhang farà sconti. La cessione di un big basta e avanza: non bisogna denaturare lo spirito nerazzurro e gettare al vento gli sforzi delle passate annate.