Inter, a un passo dal nuovo Donnarumma: acquisto indipendente dal futuro di Onana

All’Inter hanno già bloccato il nuovo Donnarumma: un acquisto di prospettiva che nulla ha a che fare con una possibile cessione di Onana

Anche l’amara serata della finalissima di Champions contro il Manchester City ha dimostrato l’importanza di André Onana. Senza il portiere camerunense, l’Inter avrebbe sofferto molto di più gli inglesi e non avrebbe reagito con la stessa grinta al loro vantaggio. Ha espresso grande sicurezza fra i pali, Onana, ma ha giocato anche da vero e proprio libero: nel finale si è allungato più volte fino al centrocampo, dirigendo i compagni con passaggi quasi sempre precisi.

Onana: arriva un nuovo portiere
André Onana (LaPresse) – interlive.it

Il portiere è stato tra i più brillanti della serata ed è finito anche nell’undici scelto dalla UEFA per rappresentare i migliori partecipanti alla Champions. A fine partita, Guardiola lo ha elogiato più volte. E ora l’Inter sa di doversi difensere dall’offensiva del Chelsea, pronto a offerte di peso per portare a Londra il portiere. Si dice da tempo, a tal proposito, che Marotta e Ausilio si siamo mossi per bloccare Vicario, in caso di cessione dell’estremo difensore del Camerun. E allo stesso tempo il club è da mesi al lavoro anche su altri fronti, per prendere un giovane portiere di grande talento.

L’Evening Standard intanto scrive che il Chelsea ha intenzione di tentare l’Inter nelle prossime settimane con un’offerta di rilievo per Onana. I nerazzurri chiedono almeno 50 milioni di sterline (cioè circa 60 mln di euro) e già ad aprile, per la stampa britannic, i Blues avevano parlato con i nerazzurri del portiere. Su Onana c’è nche il Manchester United, che può garantirgli il palcoscenico della Champions League. Se fallirà nell’assalto a Onana, il Chelsea potrebbe puntare su Mamardashvili del Valencia.

Lo descrivono come il nuovo Donnarumma. Un portiere che piace ai nerazzurri già da un po’, e di cui infatti vi abbiamo parlato già in un vecchio articolo. Si chiama Theo Sander. È un danese, classe 2005. E ha giocato nell’Aalborg. L’affare, in pratica, è già bello e che fatto.

Il nuovo Donnarumma a Milano, con o senza Onana

L’Aalborg è appena retrocesso. Il nuovo Donnarumma arriva dunque da una squadra che non può trattenerlo e che è disposta a cederlo in saldo. Ausilio ha seguito con vivo interesse il danese in questi ultimi mesi, interpretando il suo possibile acquisto come un colpo fondamentale per assicurare ai nerazzurri un portiere di valore in ottica futura. Alto più di uno è novanta, Sander è un portiere reattivo e di gran potenza fisica.

Andre’ Onana (LaPresse) – interlive.it

In Danimarca lo hanno spesso paragonato al portiere della nazionale italiana, ma ovviamente i termini di paragone sono assai relativi. Sander deve ancora crescere in tante piccole cose, soprattutto tatticamente.

La dirigenza nerazzurra ha deciso di puntare
su un giovane portiere, e ciò indipendentemente da quello che potrebbe essere il futuro di Onana. Il classe 2005 è un predestinato: ha bruciato le tappe esordendo in prima squadra ancora minorenne, proprio come Donnarumma.

L’Inter investe sul futuro: arriva Theo Sander, il giovane portiere dell’Under 19 danese

In ventitré partite giocate da titolare con la sua ultima squadra, il giovane ha mantenuto quattro volte la porta inviolata. E non ha mai sfigurato, nonostante le prestazioni mai convincenti del team.
Sander: vicino all'Inter
Sander, il nuovo Donnarumma (Instagram) – interlive.it
Il ragazzo è talentuoso e di sicura prospettiva, e all’Inter credono che possa adattarsi bene al calcio italiano partendo dalla Primavera. Per prenderlo i nerazzurri potrebbero sborsare 2,5 milioni di euro. E al giovane portiere di belle speranze verrebbe proposto un quadriennale fino al 2027.
Il suo allenatore in Danimarca è stato Oscar Hiljemark, una vecchia conoscenza del calcio italiano. L’ex Palermo e Genoa, alla prima esperienza in panchina, ha alternato in porta nella seconda parte di stagione il nuovo Donnarumma e il ventitreenne tedesco Nico Mantl, in prestito dal Salisburgo.
Con la Danimarca Sander sta completando la scalata delle nazionali giovanili. Lo scorso marzo ha esordito nelle qualificazioni per l’Europeo Under 19. Il colpo per l’Inter potrebbe essere chiuso nei prossimi giorni. A 2,5 milioni. O al massimo a 3 milioni di euro compresi bonus.

 

Impostazioni privacy