Casadei in Serie A, ma non all’Inter: affare clamoroso

A sorpresa, l’ex nerazzurro potrebbe tornare nuovamente in Italia ad un anno dal suo addio. Ipotesi sorprendente per lui ma non impossibile. Ecco dove

Cesare Casadei è uno di quei talenti, prossimi al salto di qualità, ma che, per forza di cose, si è inevitabilmente trovato ad essere ceduto dall’Inter.

Cesare Casadei (LaPresse) – Interlive.it

A causa di problemi di natura economico-finanziaria della ‘Beneamata’, gli stessi nerazzurri si sono, infatti, trovati costretti a dover cedere anzitempo il loro gioiellino classe ’03. Questo, se non altro, per evitare di cedere loro alcuni big.

Pur non avendo mai racimolato una singola presenza in Serie A, Cesare Casadei disponeva, di già, di una valutazione attorno ai 15 milioni di euro e questo fa capire le impressionanti capacità tecniche di cui il ragazzo era, anzitempo, dotato.

Ad averne approfittato è stato perciò il Chelsea, club che di problemi economici non ne ha: avendo, peraltro, speso più di 600 milioni di euro nelle ultime due sessioni di calciomercato.

Sono bastati 15 milioni + 5 di bonus per spingere l’Inter a lasciar andare il calciatore: colui che ha totalizzato 9 presenze, 4 reti e 1 assist al fianco della Primavera dei ‘Blues’ per poi salutare in prestito a gennaio, dove si è accasato a titolo temporaneo al fianco del Reading, club col quale ha racimolato 15 apparizioni e 1 gol in Championship.

Ora, anche e soprattutto grazie, alla splendida figura fatta nell’arco del Mondiale Sub-20 – dove con 7 reti segnate in altrettanti match è stato proclamato MVP della competizione oltre che capocannoniere, arrendendosi però malauguratamente in finale contro l’Uruguay – Casadei è tornato a far parlare abbondantemente di sé.

Per lui, dunque, non è affatto da escludere un presunto ritorno in Italia ed occhio perché, a pensarci, può essere proprio un’acerrima rivale dei nerazzurri.

Calciomercato, ad un anno dall’addio all’Inter Casadei può tornare in A: occhio all’ipotesi Juve

Tra i tanti club italiani, destinati a dover mettere in atto una vera e propria rivoluzione in estate, vi è da considerarsi – a maggior ragione – anche la Juventus: società che, volendo, potrebbe anche finire per gettare da un momento all’altro un occhio su Cesare Casadei.

Juve a caccia di giovani leve: occhio a Casadei in caso di non rinnovo di Rabiot
Cesare Casadei (LaPresse) – Interlive.it

La priorità dei bianconeri resta, infatti, quella di tornare a fondare un blocco del tutto italiano: partendo, al tempo stesso, da una base rigorosamente giovane.

Oltre al solo Frattesi, un altro nome su cui l’intera dirigenza della ‘Vecchia Signora’ potrebbe finire per fiondarsi è, per l’appunto, quello di Cesare Casadei: ex Inter.

Tanti i motivi che ci spingono a pensare a questo presunto scenario di mercato. Questo perché, oltre alle due premesse di prima – requisiti che il giovane classe ’03 possiede appieno – la Juventus resta ancora alle prese con la situazione Rabiot, centrocampista che non ha ancora rinnovato e che, quindi, potrebbe anche essere prossimo all’addio a zero in estate.

Occhio, dunque, a quest’eventuale ed ipotetica idea di mercato con Cherubini e i suoi che, ribadiamo, spingono per avere una nuova giovane mezz’ala in grado di dire la propria.

A poter facilitare il tutto, nel caso, sono gli ottimi rapporti che intercorrono tra le due società in questione: proprio come testimoniato dall’affare Zakaria, centrocampista che nello scorso gennaio si è accasato a titolo temporaneo al Chelsea, attuale detentrice del cartellino di Casadei.

Impostazioni privacy