Maxi scambio da 80 milioni: tre giocatori per Barella

Alcuni rumors di mercato vedono protagonista ancora una volta la forte mezz’ala sarda, quest’ultima tanto ambita da alcune big di Premier. Proposta folle

Come ormai appreso dalle voci di mercato spuntate fuori negli ultimi giorni, alla proposta ricevuta da parte dell’Inter per Lukaku, via prestito chiaramente, il Chelsea ha prontamente contraccambiato rilanciando un’idea alquanto folle: per non dire spropositata.

Nicolo Barella (LaPresse) – interlive.it

I ‘Blues’ hanno, infatti, richiesto uno scambio alla pari tra il belga e Nicolo Barella, quest’ultimo reputato incedibile dall’Inter se non di fronte a qualche vera e propria offerta shock.

Il prezzo della forte mezz’ala sarda è, non per nulla, da considerarsi attorno ai 90-100 milioni di euro: tant’è che, proprio i nerazzurri, hanno recentemente detto no anche a quella proposta da circa 60 milioni di euro fatta avanzare da parte del Newcastle per lo stesso classe ’97 a metà settimana scorsa.

Una volta giunti a questo punto, dunque, l’idea potrebbe essere quella di vedere il Chelsea provarci nuovamente per Barella: il tutto tentando di mettere in seria difficoltà i nerazzurri proponendo uno scambio ‘tre per uno’.

Si, avete capto bene: Todd Boehly e i suoi, presumibilmente, potrebbero anche spingersi oltre fino ad arrivare a offrire tre loro attuali tesserati in cambio dell’ex Cagliari. Un’eventuale ed ipotetica proposta folle sulla quale, nel caso in cui avvenisse per davvero, vi è da fare comunque chiarezza.

Calciomercato Inter, il Chelsea può tornare alla carica per Barella offrendo Azpilicueta, Lukaku e Chalobah

Data la fortissima attenzione che il Chelsea ha riposto nei confronti di Nicolo Barella in questi ultimi giorni, gli stessi londinesi potrebbero anche finire per riprovarci in un futuro imminente alzando quella che era l’attuale proposta: ossia uno scambio di prestiti tra la forte mezz’ala sarda e Lukaku.

Azpilicueta, Lukaku e Chalobah (LaPresse) – interlive.it

Tra le tante ipotesi, i ‘Blues’ potrebbero perciò tornare a farsi avanti proponendo in cambio dell’ex Cagliari una tripla contropartita: due di queste restano da considerarsi, inoltre, due dichiarati obiettivi di mercato dell’Inter, quali Romelu Lukaku e Trevoh Chalobah – valutati rispettivamente 50 e 20 milioni e già finiti, inoltre, al centro dei colloqui tenutisi recentemente tra Ausilio e la dirigenza del Chelsea – con l’aggiunta, nel caso, di Cesar Loftus-Cheek (valutato sui 10 milioni e in scadenza nel 2024).

C’è da dirlo però. Ammesso e concesso che tutto ciò accada per davvero, l’Inter, a quest’eventuale ed ipotetica idea di mercato – dal valore complessivo dei tre pari a 80 milioni di euro – risponderebbe prontamente no.

Per quale motivo? Se non altro per il fatto che: in primis, i nerazzurri non sono intenzionati a cedere Barella, se non difronte a vere e proprie offerte monstre interamente in cash, lo ribadiamo, in secundis Chalobah piace ma non tanto da dover arrivare a cedere il faro ed il motore del centrocampo nerazzurro per lui, ed infine perché, oltre al fatto che Azpilicueta è in età ormai pressoché avanzata, gli stessi nerazzurri puntano a rimettere le mani su ‘Big Rom’ tramite la via del prestito.

Motivo per cui non occorrerebbe, nel caso, arrivare a privarsi, della fortissima mezz’ala sarda tramite contropartite tecniche.

Impostazioni privacy