Clamoroso, anche lui all’Al-Nassr: un altro addio all’Inter

Marcelo Brozovic è sempre più vicino all’Al-Nassr, ma non è l’unico interista che potrebbe volare a Riad: si parla di un altro clamoroso addio

La cessione di Marcelo Brozovic all’Al-Nassr è cosa quasi fatta. Ma attenzione al quasi… L’affare sembrava definito anche una settimana fa, e poi è successo di tutto. E non è stato un bello spettacolo.

Un altro addio: un nerazzurro a Riad con Brozo
Brozovic (Instagram) – interlive.it

Ormai sembra tutto risolto, però. Quindi ci si augura che non parleremo più delle risposte capricciose del regista, né ci indigneremo per la richiesta di sconto dei sauditi o per i post velenosi pubblicati dal croato su Instagram

Le pratiche burocratiche sono state messe a posto; Brozo ha concluso le visite mediche; l’Inter si è accontentata dai 18 milioni proposti dai sauditi. Tutti contenti? Finché Brozovic non si farà fotografare a Riad con la maglia del Al-Nassr, per alcuni, non è possibile dare per conclusa l’intera faccenda. Lo facciamo noi, sbilanciandoci: ormai è impossibile tornare indietro: Brozo giocherà con Cristiano Ronaldo.

Così, sponda Inter, si può parlare già d’altro. Per esempio degli svincolati. Che fine faranno Handanovic, Dalbert, Gagliardini, D’Ambrosio e Cordaz? Per quest’ultimo potrebbe aprirsi l’opportunità di continuare all’estero: c’entra sempre l’Al-Nassr. Sembra infatti che ci sarà un altro clamoroso addio per l’Inter… anche Alex Cordaz potrebbe decidere di raggiungere il club saudita e il suo ex compagno di squadra Marcelo Brozovic.

Come riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, il terzo portiere nerazzurro dovrebbe andare a fare il secondo a Riad con la possibilità poi di un inserimento graduale nello staff dei preparatori. Diciamo che ci sono il 70% delle probabilità che vada a finire proprio così.

Anche il buon Alex Cordaz percepirebbe uno stipendio belle alto. Si parla di un milioni di euro. Secondo alcune fonti, il quarantenne arrivato all’Inter per la prima volta nel 2003 sarebbe abbastanza intrigato dalla possibilità di diventare l’allenatore dei portieri delle giovanili del club saudita.

Cordaz all’Al-Nassr come Brozovic: un altro addio in casa interista

Dopo l’estenuante tira e molla, il centrocampista croato, a breve, approderà in Arabia Saudita per giocare al fianco di Cristiano Ronaldo e arricchirsi con più di 30 milioni a stagione. E c’è chi dice che nella squadra nuova potrebbe trovare anche David De Gea, che in queste ore sta trattando con gli arabi.

Cordaz con Brozovic all'Al-Nassr
Cordaz e Onana a Riad nel gennaio 2023 – interlive.it

E non solo. All’Al-Nassr giocherà di certo un altro ex Inter: Alex Telles. E poi, come anticipato, potrebbe arrivare anche Cordaz, l’ex portiere dell’Inter con contratto scaduto il 30 giugno. Per ora sono solo suggestioni, ma entro agosto Cordaz potrebbe davvero essere ingaggiato dal ricchissimo club saudita.

Le voci si susseguono e sembrano tutte concordi: c’è stato davvero un contatto fra i sauditi e Alex Cordaz. E anche la notizia dell’inserimento graduale nello staff dei preparatori del club arabo potrebbe aver fondamento. Potenzialmente, dunque, l’Inter potrebbe ritrovarsi tra qualche giorno senza portieri.

Onana è vicino al Manchester United, e quindi in uscita. Handanovic non ha ancora rinnovato il contratto (e per questo, almeno formalmente, è da considerarsi un giocatore svincolato) e Cordaz (anche lui già svincolato) sta trattando con gli arabi. Il reparto è dunque in evidente affanno: i dirigenti dovranno sbrigarsi a trovare altri portieri. Ma tutto dipende, in realtà, da Onana. Senza la sua cessione, l’Inter non può investire.

Handanovic ancora in nerazzurro: gli indizi social

Sui propri canali social l’Inter ha dedicato dei video di ringraziamenti a tutti (o quasi) i giocatori che si sono svincolati. Il primo saluto è arrivato per Danilo D’Ambrosio. Poi il club nerazzurro ha celebrato e salutato anche Gagliardini e Skriniar. Chi manca all’appello? Mancano Cordaz, Dalbert e Handanovic.

Cordaz lascia l'Inter: destinazione Al.Nassr
Cordaz e Barella (LaPresse) – interlive.it

Il terzino brasiliano è ormai un corpo estraneo da vari anni, ed è dunque naturale che il club non abbia voluto evidenziare con un saluto ufficiale la sua uscita: sarebbe stato un po’ di cattivo gusto ringraziarlo. Per Cordaz e Handanovic, invece, la sensazione comune è che il club abbia voluto evitare il saluto social in quanto sussisteva ancora la possibilità di un rinnovo.

Per Cordaz, la possibilità, appare sempre meno plausibile: l’Inter non ha intenzione né possibilità di pareggiare l’offerta di contratto araba. Quindi il quarantenne di Vittorio Veneto sarà libero di seguire Brozo a Riad.

Per Handanovic, invece, non è affatto escluso un prolungamento di contratto. Tutto sarà definito, in positivo o in negativo, quando sarà più chiaro il destino di Onana. Il camerunense sembra destinato al Manchester United. E l’Inter potrebbe buttarsi su Sommer. E forse anche su Trubin. Ma qualora l’Inter non riuscisse a ottenere un sì dal portiere svizzero, Handanovic potrebbe rimanere almeno un altro anno come secondo.

Impostazioni privacy