Perché l’Inter ha deciso di puntare ancora su Lukaku

‘Beneamata’ decisa a fare nuovamente affidamento su ‘Big Rom’ anche in futuro, questa volta a titolo definitivo. I motivi di questa operazione oramai già avviata

L’Inter non ha dubbi. E’ Romelu Lukaku il profilo per cui i nerazzurri andranno all’assalto una volta conclusa l’operazione Onana, promesso sposo del Manchester United.

Inter pronta a puntare in via definitiva su Lukaku
Romelu Lukaku (LaPresse) – interlive.it

Proprio il belga resta, infatti, l’obiettivo numero uno per l’attacco nerazzurro: la sola ed unica prima punta per cui Marotta e Ausilio vogliono chiudere ancor prima che la Serie A Tim in formato 2023-24 prenda il via.

D’altra parte, era stato proprio il belga a lanciare i primi segnali d’affetto nei confronti dell’Inter: colui che, pur avendo stipulato un contratto assieme al Chelsea – tutt’ora in atto – ha più e più volte ammesso di non voler allontanarsi da Milano.

In questi giorni è stata proprio la ‘Beneamata’ a farsi avanti. L’intera dirigenza nerazzurra ha, infatti, presentato ai ‘Blues’ una cifra sui 25 milioni di euro per il belga rispedita, però, immediatamente indietro dagli inglesi.

Gli stessi londinesi hanno già fatto sapere di volere 45 milioni di euro per la cessione a titolo definitivo di Romelu Lukaku: motivo per cui è assai probabile vedere un’Inter che può arrivare a spingersi sino ai 35 milioni.

Una cosa è certa insomma. Zanetti &co vogliono puntare ancora una volta sul belga – questa volta in via definitiva però – e le motivazioni sono tante.

L’Inter vuole chiudere la pratica Lukaku

A giorni, è atteso un nuovo ed ulteriore assalto estivo da parte dell’Inter per Romelu Lukaku: calciatore su cui, come già anticipato, i nerazzurri sono pronti a puntare nuovamente su una volta incassata la cifra per la cessione di Onana.

Tutte le ragioni per cui l'Inter ha deciso di ripuntare su Lukaku
Romelu Lukaku (LaPresse) – interlive.it

I nerazzurri hanno, infatti, deciso a tutti gli effetti di riconfermare il belga al centro del proprio attacco andando, questa volta, a sottrarlo in via definitiva al Chelsea (perlomeno queste restano le intenzioni).

Come ormai risaputo, i ‘Blues’ non sono più orientati a puntare sul belga. D’altra parte, nemmeno il classe ’93 ha intenzione di avere ancora a che fare in futuro in quel di Londra. Vuole solo l’Inter, questo il segnale lanciato da parte dell’ex Manchester United e Anderlecht.

Innumerevoli, insomma, le ragioni per cui i nerazzurri hanno deciso di fare nuovamente affidamento sul belga (a titolo definitivo questa volta, sì, lo ribadiamo). In primis perché resta questa la volontà principale di Marotta e Ausilio ed in secundis perché è il Chelsea, dal canto proprio, a non aver più intenzione di girarlo in prestito.

Non per niente, ragionando in maniera approfondita, sarebbe alquanto rischioso arrivare ad investire la stessa e identica cifra – 30-40 milioni, questo il ‘budget della ‘Beneamata’ per quanto riguarda l’attacco – per un altro centravanti al difuori del belga. In aggiunta, questa finestra di calciomercato estiva non offre granché a livello di attaccanti considerando, inoltre, le risorse economiche che il club presieduto quest’oggi da Steven Zhang ha attualmente a propria disposizione.

Lukaku ha, infatti, già dimostrato di saperci fare eccome in un determinato contesto come quello della Serie A facendo, più e più volte, la differenza quando in forma.

In via conclusiva, ‘Big Rom’ conosce perfettamente: il campionato, l’ambiente e nutre un gran bel rapporto di stima reciproca sia con l’intera tifoseria – legame consolidatosi nuovamente nella passata annata dopo che il belga ha spinto più di tutti per tornare a Milano – che con Lautaro Martinez, quest’oggi uno dei principali punti di riferimento della rosa di Simone Inzaghi (proprio il ‘Toro’ dovrebbe essere il designato Capitano della prossima stagione).

Attesi, dunque, nuovi ed ulteriori sviluppi riguardo tale trattativa: ormai già avviata.

Impostazioni privacy