Serie A o Ligue 1, via libera Inter all’addio

I nerazzurri sono aperti alla cessione definitiva del calciatore. Servono, però, 8-10 milioni di euro. Queste due le probabili destinazioni

Con l’avvento della nuova finestra di calciomercato estiva in formato 2023, l’Inter si trova ora a dover pensare a tutta una serie di questioni.

Beppe Marotta (LaPresse) – interlive.it

Sarà fondamentale, infatti, programmare nel modo giusto la prossima annata: regular-season che prenderà il via, per l’appunto, a partire dal 19 agosto. Giornata in cui i nerazzurri affronteranno il Monza dell’ormai ex Gagliardini.

Nel frattempo, come già anticipato, ancor prima di accogliere nuove pedine è fondamentale per la ‘Beneamata’ dover sbarazzarsi, innanzitutto, di chi quest’oggi non figura al pieno centro del progetto: incluso, magari, qualche giovane pedina che negli anni ha ampiamente deluso le aspettative.

Tralasciando il solo Eddie Salcedo e così via, l’Inter deve, non per niente, fare i conti anche con la questione Agoume. Centrocampista che, da diversi anni ormai, viene costantemente girato in prestito di qua e di là in giro per l’Europa. Senza, però, che la ‘Beneamata’ sia ancora arrivata, a questo punto, a sbarazzarsene definitivamente. Futuro ancora del tutto da decifrare per lui. Nel frattempo occhio a queste due ipotesi.

Probabile futuro in A o in Ligue 1 per Agoume: l’Inter punta a cederlo per 8-10 milioni

Lucien Agoume, di ritorno dalla deludentissima esperienza trascorsa nella passata annata al Troyes, farà ora rientro in quel di Appiano ma non per restarci al lungo.

Probabile futuro in Serie A o Ligue 1 per Agoume
Lucien Agoume, stagione 2019-20 (LaPresse) – interlive.it

Proprio il classe ’02, infatti, ha totalizzato al fianco della formazione francese nella passata annata 15 misere presenze complessive trovando, una sola volta, la via dell’assist. Per il resto, anche a livello di collettivo, non è stata un’annata particolarmente facile per Agoume: centrocampista che ha dovuto fare i conti con una retrocessione in seconda divisione francese assieme a quella che è, ad oggi, la sua ex squadra.

Come ormai risaputo, per tutta una serie di ovvi motivi, l’Inter non ha alcuna intenzione di puntare su di lui in futuro ed è per questo che proverà, anche in quest’altra regular season, a piazzarlo altrove.

La ‘Beneamata’ resta, infatti, aperta alla via della cessione definitiva. Perlomeno restano queste, al momento, le reali intenzioni da parte della dirigenza nerazzurra. A patto che dalle parti di ‘Viale della Liberazione’ arrivi un’offerta sugli 8-10 milioni di euro.

In tal senso, attenzione non soltanto ad una nuova e presunta esperienza in Ligue 1 ma occhio anche al potenziale inserimento di qualche club di Serie A nei confronti dell’ex Spezia e Brest.

Impostazioni privacy