Calhanoglu lo ‘porta’ all’Inter: contratto di 6 milioni

Il potenziale erede di Dumfries potrebbe giungere direttamente dall’estero grazie ad un ‘assist’ del turco. Svelati tutti i dettagli inerenti a questa ipotesi 

Denzel Dumfries è uno di quei calciatori che, ora come ora, potrebbe sì dire addio a Milano ma non più necessariamente come una volta.

Denzel Dumfries (LaPresse) – interlive.it

A inizio anno, infatti, era lui l’indiziato principale a dover dire addio all’Inter. Allarme poi rientrato, però, per via dello straordinario percorso europeo condotto nella passata annata da parte dei nerazzurri: cammino che ha fruttato, proprio a questi ultimi, la bellezza di 101 milioni di euro totali dalla sola Champions.

Ciò nonostante, la ‘Beneamata’ è pronta a prendere in considerazione una qualsiasi offerta per il laterale olandese, finito nel mirino della Lazio negli scorsi giorni (perlomeno questo è quanto si apprende dagli ultimi rumors).

Nel frattempo, a prescindere dall’ex Psv, l’Inter resta ugualmente a caccia di un nuovo laterale di destra dato il recente addio di Bellanova: calciatore che non è stato riscattato e che è passato, di conseguenza, dal Cagliari al Torino per 8 milioni complessivi.

Piacciono, a questo punto, i nomi di Buchanan, Singo e Holm: giovani profili che, oltre ad avere un’età del tutto ridotta, percepiscono anche uno stipendio che è da considerarsi, a tutti gli effetti, a basso costo. Cosa che, quindi, non può far altro che piacere ai nerazzurri. Sì, perché è proprio la società presieduta attualmente da Steven Zhang ad aver sempre e comunque ribadito una sola ed unica cosa: ossia che il loro obiettivo è quello di abbassare ulteriormente il proprio monte ingaggi.

Ciò nonostante, come già preannunciato d’altronde, è nel caso in cui Dumfries dovesse dire per davvero addio che, a quel punto, Marotta e Ausilio dovrebbero incorrere immediatamente a caccia del suo potenziale sostituto. Occhio, quindi, perché è proprio dall’estero che, da un momento all’altro, potrebbe anche sorgere fuori questa presunta iniziativa di mercato.

Wan-Bissaka proposto all’Inter tramite agenti? E’ in scadenza e fa parte della stessa agenzia di Calhanoglu

Aaron Wan-Bissaka, calciatore di attuale proprietà del Manchester United, potrebbe dire addio all’Inghilterra a breve complice il suo contratto in scadenza nel 2024.

Aaron Wan-Bissaka (LaPresse) – interlive.it

L’idea è, infatti, quella di poter vedere il laterale inglese finire per essere proposto a tutta una serie di squadre tramite agenti, Inter inclusa magari.

Non per niente, lo stesso classe ’97 – giunto ormai ai margini del progetto dei ‘Red Devils’, lo testimoniano le sole 19 presenze racimolate in Premier nella passata annata complice, però, un guaio accusato alla schiena che lo ha tenuto fuori per un mesetto abbondante – fa parte, tra le tante cose, della stessa agenzia di Hakan Calhanoglu: nientemeno che la Unique Sports Group, compagnia che cura gli interessi di innumerevoli calciatori europei.

Da sapere, però, che anche nel caso in cui tale ipotesi dovesse verificarsi per davvero, l’Inter risponderebbe ugualmente di no a questa presunta offerta. Questo perché, lo stesso Wan-Bissaka, beneficia ad oggi di un contratto da 6 milioni di euro netti a stagione. Fin troppi per la ‘Beneamata’: società che, come già anticipato, vuole ammortizzare i costi del proprio monte ingaggi.

Impostazioni privacy