Dall’Inter alla Juve, c’è la svolta: accordo raggiunto

Calano a picco le chance di approdo di Kessié all’Inter, ora la Juventus stringe la morsa e convince il Barcellona sulla cessione in prestito

Mesi di voci su come l’Inter avrebbe potuto fare per assoggettare al proprio progetto tecnico il centrocampista ivoriano, ex Milan, in uscita dal Barcellona.

Juventus ad un passo da Kessié del Barcellona, sfuma la pista Inter
Massimiliano Allegri e Simone Inzaghi, tecnici di Juventus e Inter (LaPresse) – interlive.it

Inizialmente il calciatore aveva reso nota la volontà di restare in Catalogna per riscattare il proprio nome dopo una prima fase di stagione tutt’altro che brillante. Poi il gol della vittoria nel derby spagnolo ai danni del Real Madrid gli ha permesso di riacquisire prestigio in squadra, ma soltanto temporaneamente. Perché per Xavi il suo profilo non si confaceva alle esigenze di squadra.

Riposta la fiducia nelle abilità della dirigenza blaugrana di trovare una nuova sistemazione, il nome di Franck Kessié è rimasto nella lista dell’Inter per diverso tempo. Trovando però soltanto strade sbarrate e possibilità minime. Sia perché il club nerazzurro non avrebbe avuto modo di badare ai costi del suo cartellino, sia perché la proposta di scambio con Marcelo Brozovic non ha trovato appiglio. Senza contare che il croato, poi, ha raggiunto l’Arabia Saudita firmando per l’Al-Nassr.

Calciomercato, Kessié vicino alla Juventus per 15 milioni

Adesso però la possibilità di vedere Kessié in nerazzurro sono davvero pari a zero. Sulla strada dell’Inter si è messa la Juventus che – stando alle informazioni presentate da ‘La Gazzetta dello Sport’ – avrebbe addirittura raggiunto un’intesa di massima con il calciatore e con la stessa dirigenza del Barcellona.

Juventus ad un passo da Kessié del Barcellona, sfuma la pista Inter
Franck Kessié, centrocampista del Barcellona ad un passo dalla Juventus, lontano dall’Inter (LaPresse) – interlive.it

I discorsi fra le parti proseguono e filtra grande ottimismo sulla bontà dell’affare, forte anche della pressione del nuovo direttore sportivo Cristiano Giuntoli. Per scacciare le proposte di Saudi Pro League e Premier, il Barcellona dovrebbe accettare l’offerta da 10-15 milioni di euro. Al contempo, la Juventus farebbe a meno di Denis Zakaria, Weston McKennie e nell’eventualità anche a Paul Pogba.

Impostazioni privacy