Salta l’affare a zero (nel 2024): cessione chiusa in Premier

L’Inter gli dice definitivamente addio. L’idea di Marotta è destinata a non decollare più. Il timido osservato speciale dei nerazzurri ha già cambiato casacca

In casa Inter proseguono incessantemente i lavori in vista della stagione 2023-24. I nerazzurri hanno, infatti, già lanciato un forte segnale a tutti chiudendo per diverse pedine. Attenzione, però, perché ce ne sono molte altre in arrivo.

Dirigenza Inter (LaPresse) – interlive.it

Due di queste sono proprio Yann Sommer e Lazar Samardzic, calciatori che la ‘Beneamata’ si assicurerà, rispettivamente, per 6 milioni di euro – nel caso dell’estremo difensore svizzero – e per 24 milioni complessivi per quanto riguarda il serbo.

Il centrocampista di attuale proprietà dell’Udinese approderà, infatti, a Milano già nelle prossime ore coi nerazzurri che verseranno nelle casse dei friulani 4 milioni per il prestito oneroso, 16 per l’obbligo di riscatto e dove, in aggiunta, vi è da considerare anche il cartellino di Giovanni Fabbian, altro calciatore su cui i vice Campioni d’Europa manterranno il diritto di recompra per una cifra vicina ai 12 milioni.

Ciò nonostante, in casa Inter, si prova a tenere ugualmente sott’osservazione situazioni non soltanto di breve durata ma anche a lungo termine.

In questi ultimi giorni era, infatti, giunta voce riguardo un possibile interessamento dell’Inter per Gaetano Castrovilli, calciatore che Beppe Marotta stava pensando di ingaggiare, eventualmente, a zero tra un anno esatto di tempo. Idea che, però, s’ha ora da considerarsi tramontata del tutto.

Niente approdo a zero all’Inter nel 2024 per Castrovilli: tutto fatto col Bournemouth

Gaetano Castrovilli e la Fiorentina si dicono ufficialmente addio.

Tutto fatto tra Castrovilli e il Bournemouth

Gaetano Castrovilli a duello con Lautaro Martinez (LaPresse) – interlive.itLe due parti in questione non hanno trovato un accordo riguardo il potenziale rinnovo di contratto del calciatore, motivo per cui il club toscano ha deciso di cedere in quest’estate il classe ’97 pur di non perderlo a zero tra un anno.

Complice il suo vecchio accordo con la ‘Viola’, con data di validità sino a giugno 2024, Commisso e i suoi hanno ufficialmente deciso di cedere quello che era, sino a poche ore fa, il proprio numero 10.

Fiorentina e Bournemouth hanno, infatti, raggiunto un’intesa sulla base di 12 milioni di euro più bonus per il trasferimento della forte mezz’ala italiana.

A nulla è servita la proposta della società toscana per il presunto rinnovo del giocatore. Castrovilli, attualmente, guadagna 2 milioni di euro e, per il suo potenziale prolungamento di contratto, domandava un ingaggio al rialzo da 2,5 milioni di euro con la Fiorentina che non si è spinta oltre il tetto degli 1,5 milioni sino al 2027. Questa la loro proposta iniziale.

E’ tutto fatto, però, con l’altra società inglese: club che accoglierà ora il talento ‘made in Italy’.

Come già anticipato, in questi ultimi giorni si era parlato anche di un possibile tentativo da parte dell’Inter tra un anno esatto di tempo, precisamente nel momento in cui – in caso di non rinnovo, cosa che in effetti non si è più verificata – Castrovilli sarebbe potuto partire a zero. Scenario oramai tramontato del tutto, però, complice il suo imminente approdo in Premier.

L’ex Bari partirà già nella giornata di oggi alla volta dell’Inghilterra dove si appresta a dover svolgere le visite mediche di rito riponendo, da quel momento in poi, la propria firma sul suo nuovo contratto.

Impostazioni privacy