‘Smacco’ a Inzaghi: “Fa di tutto per andare alla Juve”

Quella che era la prima scelta di Inzaghi starebbe premendo per un ritorno alla Juve: l’attaccante sogna di poter andar via presto, per rivestirsi di bianconero

Alvaro Morata vorrebbe trasferirsi subito alla Juve di Allegri, dopo aver chiuso la porta in faccia a Mourinho e aver nicchiato con Simone Inzaghi. In Spagna sono convinti che l’attaccante non si muoverà da dove si trova, mentre in Italia cresce la suggestione di un possibile ritorno a Torino.

Inzaghi beffato dalla Juve
Simone Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

La Stampa ha per esempio scritto che l’attaccante spagnolo potrebbe già essersi offerto a Giuntoli dicendosi disposto a tutto pur di tornare. Purtroppo c’è da fare i conti con l’Atletico, che non lo lascerà andar via senza opporre resistenza: vuole la clausola.

Un altro ritorno di Alvaro Morata alla Juventus non soprenderebbe più di tanto. Non c’è due senza tre. E poi il centravanti spagnolo appare palesemente stanco della Liga e dell’Atletico. Si sente più legato ai bianconeri e a Torino, non è un mistero. E per questo starebbe facendo di tutto per farsi riacquistare dalla Juve.

Morata piaceva anche ad altri club italiani. Lo hanno cercato Milan, Inter e Roma. Ma lo spagnolo ha sempre sperato di poter tornare a giocare per Allegri. Una chiamata last-minute non è così improbabile, soprattutto dopo che i bianconeri sembrano essersi allontanati definitivamente da Lukaku. Bisognerebbe però cedere qualcuno. Senza uscite, non entra nessuno. Quindi l’ipotesi è che Morata possa occupare il posto in attacco lasciato libero magari da Kean.

Il preferito di Inzaghi vuole la Juve: Morata sogna il ritorno

L’Atletico Madrid non farà sconti. Ci vogliono 21 milioni di euro, quelli della clausola rescissoria che ha già frenato l’Inter. Sappiamo infatti che Morata era stato il primo nome fatto da Inzaghi una volta saltato l’affare Lukaku.

Morata vicino alla Juve
Morata (LaPresse) – interlive.it

Il problema è che l’Atletico Madrid starebbe persino pensando di rinnovare l’attaccante per eliminare la clausola. Come risponderà la Juve? A oggi il mercato bianconero appare ancora bloccato. È entrata già da un po’ di giorni in stallo la pista che porterebbe a Domenico Berardi del Sassuolo, mentre sembra quasi chiusa la possibilità di arrivare a Romelu Lukaku.

E così nelle ultime ore si è tornato a parlare di Alvaro Morata, nell’ottica di una cessione del turbolento Moise Kean. L’uscita di Kean non è però così semplice, considerate le alte pretese della Juventus per l’attaccante italiano.

Le pretendenti, per ora, hanno chiesto soltanto informazioni per un prestito. L’unica speranza è che il Fulham tiri fuori quanto richiesto da Giuntoli. E che il ventitreenne di Vercelli ex Everton e PSG accetti la destinazione inglese…

Cristiano Giuntoli, pur nella sua proverbiale impenetrabilità, sembra più o meno fiducioso. Il dirigente conta forse di convincere, con le buone o le cattive, Moise Kean ad accettare il trasferimento in Premier League. Con il tesoretto che il club torinese potrebbe incassare da questa vendita, poi si organizzerebbe un assalto a un nuovo attaccante gradito ad Allegri.

E così, in caso di partenza di Kean, per il club bianconero potrebbe davvero prendere quota il nome di Alvaro Morata: c’è chi dice che lo spagnolo sia già stato bloccato dalla dirigenza della Juventus.

La possibile reazione dell’Atletico

L’Atletico Madrid, tuttavia, non è felice di questa situazione. Di base, Diego Simeone non vorrebbe restare a guardare e cioè perdere, senza far nulla, la sua punta. Ecco perché i Colchoneros starebbero premendo con l’entourage del giocatore per togliere la clausola rescissoria.

Juve su Morata
Alvaro Morata (LaPresse) – interlive.it

Strano, perché, in effetti, Morata non è una primissima scelta per il Cholo. Tuttavia, c’è anche da dire che Morata è, per versatilità ed esperienza, uno di quegli attaccanti graditi a ogni tipo di coach: nessuno vorrebbe perderlo. Basterebbe chiaderlo a Inzaghi.

Il punto sarebbe quello di evitare di avere problemi a fine mercato. I tifosi bianconeri sembrano favorevoli a un Morata 3.0. Sono 185 le presenze di Alvaro Morata con la maglia della Juventus tra tutte le competizioni: per lui 59 reti e 39 assist nei due periodi a Torino dello spagnolo (2014-2016 e 2020-2022). Bei numeri.

Impostazioni privacy