Vuole andare in Arabia Saudita: svolta Lautaro, ecco cosa succede

Di nuovo l’Arabia Saudita potrebbe mettere nei guai l’Inter: per sostituire il campione che vuole andare in Saudi Pro League, un club di Premier punta Lautaro

Momo Salah spinge per liberarsi dal Liverpool: stregato dai tanti soldi promessi dai sauditi (260 milioni in tre anni, o addirittura 300, come ancora sostiene qualcuno), l’egiziano vuole andare a tutti i costi in Arabia Saudita: il Liverpool dovrà muoversi per un sostituto, e c’è chi tira in ballo Lautaro Martinez.

Salah mette in pericolo Lautaro
Lautaro Martinez (LaPresse) – interlive.it

I giorni finali del mercato inglese potrebbero regalare altri colpi di scena. Il protagonista principale dell’ultimo psicodramma calcistico britannico è appunto Mohamed Salah, finito da tempo nel mirino del ricchissimo campionato saudita.

Come vi abbiamo già raccontato, negli ultimi giorni si è fatto avanti l’al-Ittihad di Benzema e Kanté. E dalla Gran Bretagna tutti scrivono che Salah avrebbe già espresso il proprio desiderio di lasciare l’Inghilterra per passare da Klopp a Espirito Santo (l’allenatore del club di Riad). Il Liverpool, ovviamente, non ci sta. Klopp non vuole perdere un elemento così importante a tre giorni dalla chiusura del mercato.

Ma a fronte di un incasso da circa 100 milioni, i Reds potrebbero anche spingere l’allenatore tedesco a liberare l’egiziano. Formalmente si punta a resistere, ma sottobanco, secondo la stampa inglese, a Liverpool starebbero già valutando dei possibili sostituti. E qui le voci di mercato si frammentano e diventano piuttosto fantasiose.

Salah vuole andare in Arabia Saudita e il Liverpoop valuta anche Lautaro tra i possibili sostituti

C’è chi punta su Lautaro Martinez. Difficile però che il Liverpool possa investire tutto il potenziale incasso per trattare con i nerazzurri; e ancora più difficile pensare che l’Inter possa aprire a una cessione a poche ore dalla conclusione della finestra di mercato.

Salah intrigato dalla destinazione araba
Il trentunenne Mohamed Salah (LaPresse) – interlive.it

Dal Portogallo, invece, suggeriscono il possibile arrivo di Joao Felix, attualmente invischiato in una situazione non proprio idilliaca nell’Atletico Madrid (il Cholo Simeone lo considera un esubero, e infatti lo fa allenare con le riserve).

Il quotidiano lusitano A Bola parla di un possibile affare a titolo definitivo da 70 milioni di euro. Secondo la stampa spagnola, invece, Felix figurerebbe nella lista dei potenziali sostituti ma non sarebbe il primo nome utile per Jürgen Klopp. L’allenatore tedesco avrebbe infatti altre preferenze.

Il Livepool intanto è alla ricerca di un centrocampista. Piacciono Ryan Gravenberch del Bayern Monaco Cheick Doucoure, del Crystal Palace. Il secondo nome appare molto più complicato, dato che il club inglese spara altissimo. vorrebbe davvero tanti soldi.

La rabbia di Klopp: “Ecco come fermare i sauditi

Jürgen Klopp ha già dichiarato Salah incedibile: “Momo è troppo importante per noi. Non possiamo cederlo“, ha detto l’altro giorno. Da un po’ di giorni, la questione saudita è diventata per il tecnico tedesco un argomento cardine. Klopp pensa notte e giorno a una possibile strategia di difesa, convinto che il calcio europeo debba cominciare a combattere lo strapotere economico dell’Arabia Saudita.

Klopp denuncia la FIFA e il mercato arabo
Klopp, allentato del Liverpool, ed ex coach del Magonza e del Borussia Dortmund (LaPresse) – interlive.it

Ai microfoni di Echo, Klopp si è di recente nuovamente lamentato della contingenza che vede la Saudi Pro League attirare con fondi illimitati tanti campioni europei. “A nostro avviso, non è una situazione bella. Se abbiamo bisogno di un giocatore, andiamo lì e paghiamo il club che detiene il cartellino. Ma ora c’è un nuovo livello, che fa parte del business, e non mi piace”.

Ciò che più da fastidio è che la nostra finestra di mercato chiude prima della loro e non c’è nulla da fare. Anzi, la FIFA potrebbe e dovrebbe intervenire. Ma non credo vogliano farlo“, ha concluso polemicamente il tecnico del Livepool.

Impostazioni privacy