Niente Inter e ora è un passo dal Milan: 15 milioni

L’attaccante seguito a lungo dall’Inter sembrerebbe ora più vicino al Milan: l’affare potrebbe essere chiuso nelle prossime ore per più di 15 milioni

Il Porto, secondo alcune fonti lusitane, avrebbe aperto finalmente all’addio di Taremi. Sono dunque ore calde per il Milan, alla ricerca di una nuova punta. Mehdi Taremi ha già fatto capire di gradire la destinazione rossonera, ed è per questo che i dirigenti del Milan continuano il loro pressing. La trattavia avrà presto uno sbocco definitivo.

Pioli aspetta Taremi
Pioli (LaPresse) – interlive.it

Pinto da Costa, presidente dei dragões, è notoriamente un tipo tosto: non sarà facile per il Milan chiudere l’affare senza sudare, nonostante l’attaccante stia spingendo per la cessione.

Ieri il duo Furlani-Moncada ha presentato una nuova offerta ai vertici del Porto per l’attaccante iraniano. Le cifre non sono ancora chiare. C’è chi vocifera di un’offerta da 15 milioni su base fissa più 3 di bonus e chi di una prosposta dal peso complessivo di 20 milioni. Ciò che è abbastanza evidente è che ora i dragões stanno valutando seriamente la possibilità di cedere la punta trentunenne di origini iraniane con contratto in scadenza a giugno 2024.

Anche in mattinata ci sarebbero stati altri contatti tra le parti. Sergio Conceição continua a chiudere la porta alla cessione, e lo stesso fa Pinto da Costa. Potrebbe però pesare la volontà del calciatore che ha già un’intesa con i rossoneri su ingaggio e contratto. L’iraniano chiede 2 milioni circa (attualmente ne prende 1,8).

Taremi vicino al Milan?
Teremi in Nazionale iraniana (LaPresse) – interlive.it

La quadra totale non c’è ancora. Furlani, che ha puntato tutto sul fatto che Taremi ha un contratto in scadenza, pare sia fiducioso: spera di ottenere il sì in giornata. Se così fosse, il Milan accelererebbe subito per sveltire l’iter burocratico. Anche in questo senso, infatti, potrebbero sorgere dei problemi, dato che Taremi non ha il passaporto europeo. In caso di trasferimento l’attaccante ex Persepolis andrebbe a occupare l’ultimo slot extra-comunitario rimasto ai meneghini.

L’ex obiettivo dell’Inter più vicino al Milan: nuova offerta da 15 milioni più 3 di bonus per Taremi

Taremi, per il Milan, rappresenterebbe un altro acquisto di esperienza: i rossoneri hanno sempre voluto attaccanti di peso internazionali e con molti goal alle spalle. Da Ibra a Giroud, negli ultimi anni, il Milan ha sempre seguito questa linea.

Taremi al posto di Origi
Divock Okoth Origi (LaPresse) – interlive.it

La società rossonera conosce bene l’iraniano, che nel 2020, facendo qualificare il Rio Ave in Europa League, aiutò inconsapevolmente il cammino degli uomini di Pioli. Ovviamente, l’iraniano non arriverebbe per fare la riserva di Giroud. Taremi è a oggi un titolare inamovibile di una big europea, un giocatore tecnico, mobile, fisico, di esperienza e carisma. Un attaccante così, a 15 milioni, è comunque un bel colpo per il Milan.

Nell’ultima stagione al Porto oltre a segnare tanto ha fornito anche moltissimi assist. Lo fa sempre. Nel 2022-23, è arrivato a 14 assist, nelle stagioni precedenti ne ha fatti 17 e 18. Pioli quindi lo alternebbe a Giroud, sia per preparare la staffetta per il prossimo anno, sia per dare più imprevedibilità di gioco alla sua squadra.

Secondo il sito milanlive.it, “il Milan è ad un passo dal mettere le mani sul decimo colpo del proprio calciomercato. Taremi è davvero sempre più vicino a vestire il rossonero“.

Upgrade rispetto a Origi

Origi al Milan è stato un vero e proprio flop. Arrivato dal Liverpool, dov’era una seconda linea, è diventato uno dei giocatori più pagati dei rossoneri (il secondo dopo Leao) e anche uno dei meno incisivi. L’arrivo di Taremi al suo posto cambierebbe molte dinamiche all’interno della squadra.

Finora, infatti, Olivier Giroud è stato chiamato agli straordinari proprio per l’inaffidabilità del ventisettenne belga. Con Taremi (che peserebbe a bilancio la metà di Origi, per ingaggio), Pioli potrebbe dare un po’ di tregua all’attaccante francese, che tra un mese compirà trentasette anni.

Origi è al bivio. Il Milan gli chiede di trasferirsi. E se non andrà via, potrebbe rischiare un anno in tribuna. Lo stesso riguarda per Caldara. Gli altri giocatori sul mercato sono Saelemaekers (a un passo dal Bologna), Ballo-Touré e Traoré: tutti ai margini del progetto.

Impostazioni privacy