Dal Milan all’Inter: tutto su Djalo, il ‘promesso sposo’ nerazzurro

Marotta pare aver già ‘prenotato’ il difensore portoghese per la prossima estate. Caratteristiche e punti di forza dell’ex centrale della Primavera rossonera

L’Inter era e resta fiduciosa per Tiago Djalo: difensore centrale di attuale proprietà del Lille per cui l’intera dirigenza nerazzurra conta di chiudere a parametro zero da qui nei prossimi mesi.

Inter fiduciosa di chiudere per Djalo a zero
Tiago Djalo (LaPresse) – interlive.it

Da quel che risulta, infatti, pare che Beppe Marotta e Piero Ausilio siano, ormai, sicuri del fatto che possa essere proprio il classe ’00 il primo colpo gratuito per la prossima stagione. Una voce diventata sempre più insistente negli scorsi giorni.

Tiago Djalo, con un trascorso per nulla brillante vissuto tra le file della Primavera rossonera nella regular-season 2018-19, si è poi accasato a titolo definitivo ai francesi rientrando nell’affare Leao: calciatore che ha svolto il percorso inverso di quello del centrale lusitano.

Nonostante la rottura del crociato rimediata nello scorso marzo dall’attuale numero 3 della formazione su cui siede, quest’oggi, in panchina il tecnico Paulo Fonseca (ex Roma), non sono mai calati gli apprezzamenti nerazzurri nei confronti di Djalo: finito anche nel mirino di qualche altra big italiana, vedi la Juve e il Milan stesso.

Il centrale di difesa portoghese ha, negli anni, avuto un’evoluzione sempre più importante (tanto da arrivare a essere paragonato a una leggenda del calcio come Thiago Silva) e, salvo clamorosi colpi di scena, sarà lui il primo colpo a costo zero targato Inter per la prossima stagione.

Inter sempre più convinta di chiudere a zero per Djalo: tutto quello che c’è da sapere sull’ex Milan

Messosi, inizialmente, in mostra con la maglia dello Sporting Lisbona, un’avventura iniziata nel 2016 e terminata a gennaio 2019, Tiago Djalo ha poi fatto meta in Italia arrivando a indossare la maglia del Milan.

Tutto quello che c'è da sapere su Djalo: 'promesso' sposo dell'Inter
Tiago Djalo a duello con Mbappe (LaPresse) – interlive.it

Il difensore, aggregato alla Primavera rossonera, non ha mai trovato particolari fortune al fianco della seconda squadra del ‘Diavolo’: tanto da aver poi detto addio soli sei mesi dopo. E’ lì, probabilmente, che la carriera di Tiago Djalo ha, improvvisamente, preso un’impennata del tutto differente.

Alla corte del Lille infatti, club con cui il classe ’00 ha totalizzato 102 gettoni complessivi conditi inoltre da 3 reti e 2 assist, il centrale lusitano ha saputo farsi apprezzare sin da subito diventando, di fatto, ‘in men che non si dica’ un assoluto titolare della formazione francese.

Grinta, senso della posizione, abile nel difendere nell’uno contro uno e in grado anche di impostare la manovra dal basso. Queste le caratteristiche messe, principalmente, in mostra dal (forse) erede di Thiago Silva in queste ultime annate. Paragone che, effettivamente, sa quasi d’azzardo.

Tiago Djalo, calciatore moderno che in passato ha interpretato anche il ruolo di mediano, è un centrale completo: in grado, peraltro, di agire anche da terzino e tutto questo lo si deve alla sua straordinaria capacità nel reggere l’urto con alcuni dei più blasonati giocatori di Ligue 1. Alto 190 cm per circa 83 kg, Djalo si candida a essere, a questo punto, il prossimo acquisto free-agent dell’Inter.

Impostazioni privacy