Correa con l’obbligo: il Marsiglia tenta lo scambio

L’attaccante argentino ancora a secco con la formazione francese. I possibili scenari in vista dell’estate

Sta procedendo in malo modo anche l’esperienza con l’Olympique Marsiglia per Joaquin Correa, attaccante che in questa sua nuova avventura ha raccolto appena 11 gettoni, peraltro senza realizzare alcuna rete e neppure un misero assist.

Il Marsiglia può pensare ad uno scambio pur di evitare il riscatto di Correa
Joaquin Correa (Ansa) – interlive.it

A complicare la situazione dell’argentino l’infortunio rimediato da quest’ultimo a inizio dicembre nella gara di Europa League disputatasi contro l’Ajax, col classe ’94 succube di un problema alla caviglia causatogli da Berghius (problema dal quale l’ex Lazio non ha ancora recuperato).

L’Inter e la formazione francese hanno raggiunto in estate un accordo con la formula del prestito oneroso a 2 milioni di euro con diritto di riscatto, che diventerebbe obbligo a 10 milioni di euro nel momento in cui la squadra di Gennaro Gattuso dovesse riuscire a qualificarsi per la prossima Champions. Questo l’unico scenario per vedere i nerazzurri liberarsi definitivamente del ‘Tucu’. In nessun altro caso, infatti, i biancoblu finirebbero per esercitare l’opzione per il riscatto del calciatore.

Altra ipotesi di cui tener conto è questa. L’Olympique Marsiglia, dettasi fortemente insoddisfatta del rendimento offerto sinora da Correa, potrebbe finire per cambiare le carte in tavola proponendo ai nerazzurri un altro tipo di soluzione, come ad esempio questa.

Mbemba in cambio di Correa: il Marsiglia può provarci con l’Inter con una contropartita

Pur di evitare di sborsare i 10 milioni di euro previsti dall’obbligo del riscatto per Correa, la formazione di Gennaro Gattuso potrebbe finire per proporre all’Inter uno scambio alla pari.

Chancel Mbemba (Ansa) – interlive.it

Tra i possibili indiziati potrebbe finire per trovarsi coinvolto Chancel Mbemba, difensore centrale classe ’94 legato all’Olympique Marsiglia da un accordo valido sino a giugno 2025. Già 5 le reti realizzate in stagione dall’ex Porto, proposta alla quale i nerazzurri finirebbero per dire di no in ogni caso visto e considerato che questa sarebbe una soluzione dalla quale andrebbero a beneficiarne i francesi, club che qualora ne avesse la possibilità eviterebbe in tutti i modi il riscatto automatico dell’ex Lazio, legato anche lui alla formazione di Simone Inzaghi sino al 2025.

Impostazioni privacy