Un altro investimento in difesa: occhio a Tah del Bayer

Inter a caccia di cambiamenti in vista della prossima stagione. Quello del tedesco uno dei nomi che potrebbero trovar posto sul tavolo dei nerazzurri

La formazione di Simone Inzaghi sarà inevitabilmente chiamata a cambiare qualcosina dal punto di vista difensivo in ottica della prossima stagione, senza se e senza ma. A rendere ancor più veritiera questa considerazione ciò che recitano le carte d’identità di Francesco Acerbi e Stefan de Vrij dal punto di vista anagrafico.

Francesco Acerbi e Simone Inzaghi, difensore e allenatore Inter (LaPresse) – interlive.it

I due centrali di difesa ex Lazio compiranno infatti, rispettivamente, 36 e 32 anni nel prossimo febbraio. Una situazione, questa, che costringerà i nerazzurri ad andare alla ricerca di una nuova pedina difensiva, proprio come testimoniato dall’interesse nato esattamente un anno fa per Tiago Djalo, obiettivo oramai sfumato.

C’è abbastanza tempo per pianificare la prossima stagione, ma nonostante questo il duo Marotta-Ausilio si è già messo al lavoro provando a limare gli ultimi dettagli inerenti agli approdi di Piotr Zielinski e Mehdi Taremi a parametro zero, entrambi attesi a Milano a titolo gratuito a partire dalla prossima estate.

Ciò non toglie il fatto che l’intera dirigenza interista possa star pensando in tutto questo a qualche altro profilo per il proprio pacchetto arretrato anche se, questa volta, un vero e proprio assist in favore del club meneghino potrebbe giungere direttamente dall’estero, nello specifico da parte dell’entourage di Jonathan Tah.

Tah all’Inter in estate: la proposta può partire dagli agenti del calciatore

Jonathan Tah, esperto centrale di difesa 27enne ora in forza al Bayer Leverkusen, potrebbe finire per dire addio alla Germania in estate, complice naturalmente l’accordo che lo lega al club tedesco sino a giugno 2025.

Jonathan Tah (LaPresse) – interlive.it

L’x Amburgo potrebbe finire per essere proposto tramite agenti in giro di qua e di là per l’Europa, Inter inclusa quindi. Un gran bel profilo a livello internazionale quello del classe ’96: duttile, abile nei duelli aerei, dotato di un’ottima fisicità e tra l’altro col vizio del gol, proprio come potuto constatare dalla sua tabella di marcia che attualmente recita 4 gol in stagione a favore dell’attuale numero 4 della formazione di Xabi Alonso.

Ad ogni modo, il seguente affare (a prescindere dal fatto che possa poi andare o meno in porto), s’ha da considerarsi ugualmente una trattativa alquanto complicata, anche dal punto di vista delle commissioni in quanto il calciatore appartiene oggigiorno a una delle agenzie al cui comando vi è uno dei più potenti e influenti agenti a livello internazionale, un’agenzia capitanata da Pini Zahavi, figura con la quale non sarebbe certamente un compito da ragazzi sottoscrivere determinati affari.

Impostazioni privacy