“Non vuole rinnovare”: confermata l’esclusiva di Interlive

Dopo l’esclusiva di Interlive, arrivano conferme sulle intenzioni del tesserato: il rinnovo appare sempre più lontano

Simone Inzaghi dovrà presto trovare nuovi equilibri in campo. Soprattutto in una zona assai delicata per il gioco nerazzurro. Il calcio di Inzaghi, com’è noto, è un sistema che prevede uno sfruttamento costante di entrambe, con i quinti e con i braccetti. A sinistra la catena funziona benissimo con Dimarco e Bastoni, e con Carlos Augusto pronto a sostituire senza affanni entrambi.

Simone Inzaghi perde un giocatore
Simone Inzaghi (LaPresse) – interlive.it

Sulla destra, quest’anno, ci sono stati più problemi. Cuadrado, in pratica, non è stato mai davvero disponibile. Dumfries ha fatto il suo per i primi mesi, per poi calare o scomparire. Buchanan è ancora un oggetto misterioso. probabilmente sarà sfruttato solo a Scudetto acquisito. Darmian è stato di nuovo chiamato a sdoppiarsi, per coprire il ruolo di esterno e di braccetto destro.

Ecco perché non è escluso che a fine stagione l’Inter possa ricorrere al mercato per due esterni e non solo uno. Buchanan, infatti, potrebbe migrare definitivamente a sinistra. E, così, in caso di addio di Dumfries, servirebbero due nuovi laterali destri.

Tutto dipende, appunto, da Denzel Dumfries, che a oggi sempre più lontano che mai dall’Inter. Il giocatore ha grande voglia di mettersi in mostra e di sentirsi importante. Dopo aver giocato per vari club amatoriali prima di trasferirsi all’accademia giovanile dello Sparta nel 2014, si è fatto notare dal PSV e poi è passato all’Inter.

Non capita spesso. Difficilmente un ragazzo che a diciotto anni gioca ancora nei dilettanti riesce poi a conquistarsi la maglia della Nazionale e a giocare in un club come l’Inter. Ma l’olandese potrebbe volere di più.

Esclusiva confermata: Dumfries, come rivelato da Interlive, non vuole rinnovare

Come vi abbiamo raccontato noi di Interlive.it, l’esterno olandese sembrerebbe orientato ad andarsene. E ora, è giunta un’ulteriore conferma a quell’esclusiva di Interlive.it. Anche Paolo Bargiggia, noto giornalista, ha infatti ammesso che l’olandese potrebbe voler lasciare il club. Intervistato ai microfoni di Tvplay, Bargiggia è stato lapidario: “Dumfries non vuole rinnovare, quindi può essere ceduto“.

Dumfries non vuole rinnovare
Dumfries (LaPresse) – interlive.it

Giusto alla sua terza stagione in maglia nerazzurra, l’ex PSV ha sempre mostrato un po’ di inquietudine: due anni fa litigò con l’agente Pimenta che non era riuscito ad accasarlo in Premier; dopo il Mondiale dello scorso anno ha giocato con evidente svogliatezza per mesi.

La causa, come quasi sempre nella vita, può essere ridotta alla natura economica: il laterale destro vorrebbe guadagnare almeno 5 milioni a stagione, cosa che l’Inter non vuole e non può garantirgli. Da qui è nato lo stallo nelle trattative per il prolungamento del contratto in scadenza nel giugno 2025. Poi potrebbero esserci anche motivazioni sportive…

Dumfries sa di aver perso posizioni agli occhi di Inzaghi. Prima era un intoccabile per il mister piacentino, e di fatti giocava ogni singola partita, senza saltarne una. E sa anche di essere considerato sacrificabile.

Il top sacrificato quest’estate

Da agosto fino a inizio dicembre 2023, l’olandese ha giocato alla grande e convinto tutti. Poi a dicembre, prima della partita contro il Napoli in campionato, ha cominciato a mostrare stanchezza e scarsa lucidità. Sempre contro il Napoli, in Supercoppa, si è fermato per un infortunio più grave. E la squadra ha fatto molto bene anche senza di lui.

Dumfries non vuole rinnovare
Danzel Dumfries (LaPresse) – interlive.it

Ci si è accorti, insomma, che si poteva far anche a meno della sua fisicità sulla fascia. Darmian, come sempre, si è dimostrato affidabile al 100%. E l’assenza di Dumfries ha anche permesso a Bisseck di mettersi in mostra come braccetto destro.

Il punto è che la volontà di Dumfries, in questo momento, conta fino a un certo punto. Anche se vuole andare via, il giocatore non ha mai chiuso definitivamente al rinnovo con l’Inter. Quindi l’esternazione di Bargiggia è un po’ estrema. Se non arriverà un acquirente pronto ad accontentare l’Inter, i dirigenti proveranno ancora a trovare un accordo con i suoi agenti.

Certo, all’olandese è mancata continuità, così come era accaduto la scorsa stagione a causa dei Mondiali. Nonostante questa discontinuità, Dumfries ha registrato 3 goal e 5 assist in tutte le competizioni. Dopo un periodo di evidente freddezza fra le parti, le discussioni con il suo entourage si sono riallacciate.

E l’Inter potrebbe anche provare a trovare una soluzione grazie all’applicazione del Decreto Crescita. Il regime di tassazione agevolata non più in vigore da gennaio 2024, potrebbe essere sfruttato attraverso il decreto legge Milleproroghe, dove sono presenti agevolazioni per i lavoratori impatriati. Si parla infatti di un’estensione per ulteriori due anni del periodo con agevolazioni per chi ha figli minori o acquista una casa in Italia.

E l’olandese ha già figli e sembra molto attivo sul mercato immobiliare (compra case in Olanda e in Italia…). La cosa potrebbe coinvolgere anche Bisseck, che di bebè non ne ha ma può arrivare certamente a concludere l’acquisto di un immobile.

Impostazioni privacy