Simeone e il blitz a Milano: 50 milioni per convincere l’Inter

Un premio per la permanenza: l’Atletico potrebbe concedere a Simeone un tesoretto da 50 milioni per il mercato

Un obiettivo interista nel mirino. Per averlo, l’allenatore argentino della squadra a strisce di Madrid ora è pronto a fare la voce grossa. Voleva andarsene, il Cholo Simeone. Ma il legame che lo avvince alla causa dei Colchoneros non è uno di quei vincoli facili da sciogliere, e per più ragioni. Ci sono i motivi sentimentali: il Cholo rappresenta la storia del club e gode dell’amore incondizionato (o quasi) dei tifosi. Poi, ci sono i motivi economici. Simeone è l’allenatore più pagato al mondo. Lasciando l’Atletico dovrebbe per forza rinunciare al record e, dunque, a parecchi milioni.

Simeone punta un interista
Diego Simeone (LaPresse) – interlive.it

Infine ci sono le questioni sportive. Dopo tutti gli anni passati a Madrid come manager del club, Simeone non ha ancora fatto ciò che in tanti si aspettavano: diventare una squadra sul serio dominante in Spagna. Ci è andato vicino tante volte, ma sul più bello è caduto o ha perso troppo in fretta il primato.

Per rimanere ancora sulla cara e vecchia panchina, Simeone ha preteso dal club una rivoluzione tecnica. Vuole almeno un nuovo giocatore di valore per ogni reparto. Va rifondata la difesa, va riequilibrato il centrocampo, vanno migliorate le fasce e va anche rinforzato e ringiovanito l’attacco. Sulla lista del Cholo, secondo alcune indiscrezioni venute fuori dalla Spagna, potrebbe anche esserci un giocatore dell’Inter.

Un profilo che per molti versi gli somiglia: un centrocampista tenace, bravo negli inserimenti, sempre agguerrito e con l’atteggiamento del capo-popolo. Si tratterebbe di Davide Frattesi. Pare che Simeone lo tenesse d’occhio già da un paio d’anni e che vederlo segnare tanto in un top-club come l’Inter lo abbia convinto a rompere gli indugi per chiedere alla dirigenza di acquistarlo.

In Spagna sono persuasi che l’affare possa andare a buon fine. Scrivono che, essendo una riserva, uno come Frattesi dovrebbe essere onorato dalla corte che gli sta facendo Simeone. Si fanno anche previsioni sul prezzo. C’è chi parla di una trentina di milioni di euro.

Simeone punta Frattesi: ci vogliono almeno 50 milioni

Frattesi sta benissimo a Milano, e sarà difficile convincerlo a lasciare la sua nuova squadra. Punta a guadagnare spazio dimostrandosi prezioso e a migliorare dal punto di vista tattico, per poter essere al livello di Mkhitaryan e Barella. L’Atletico non ha ancora deciso il budget per gli acquisti estivi, ma si vocifera di più di 100 milioni già disponibili per tre acquisti top.

Simeone stregato da Frattesi
Davide Frattesi (LaPresse) – interlive.it

Nelle ipotesi ventilate dalla stampa iberica, Frattesi dovrebbe essere acquistabile a 30 milioni più bonus. Anche a meno, inserendo una contropartita. Per l’Inter un affare del genere, però, non avrebbe senso. L’ex Sassuolo piace molto sia a Simone Inzaghi che alla dirigenza: ha dimostrato di sapersi rendere utile mantenendo sempre un atteggiamento propositivo e corretto.

Parliamo di un ragazzo che alla sua prima stagione in un top-club, giocando meno di 1500 minuti ha segnato 8 goal e 6 assist. Un centrocampista. Dati del genere rappresentano una scommessa più che vinta da parte della dirigenza nerazzurra. L’ex Sassuolo è il quarto marcatore dell’Inter nella stagione 2023\24. Davanti a lui, Lautaro, Thuram e Calhanoglu (grazie ai rigori).

Incontro con l’entourage

Non si è mai lamentato dello scarso minutaggio, ha legato con tutti i compagni ed è riuscito a fornire soluzioni preziose come incursionista. Da questo punto di vista, per far vacillare l’Inter, Diego Simeone dovrebbe far offrire dall’Atletico Madrid almeno 50 milioni di euro.

Frattesi: no a Simeone
Simeone (LaPresse) – interlive.it

Gli spagnoli sembrano comunque fiduciosi. La stampa italiana invece ha suggerito che da parte di Frattesi potrebbe essere già arrivato un no (diretto o indiretto) alle pressioni di Simeone. Si dice che l’entourage del ventiquattrenne ex Sassuolo sarebbe stato raggiunto da alcuni emissari del club spagnolo. E che ci sarebbe stato un chiaro scambio di opinioni.

Simeone ha chiamato, ma Frattesi ha respinto l’ipotesi di un trasferimento. Il calciatore non ha nessuna voglia di lasciare nell’immediato i nerazzurri. Magari in futuro. Anche se Simeone potrebbe anche star progettando un addio (nel 2026) al club che lo ha reso una vera icona della Liga e del calcio europeo.

Impostazioni privacy