Inzaghi esce allo scoperto: l’annuncio è in arrivo

L’allenatore dell’Inter ha ricevuto nella giornata di oggi un importante riconoscimento direttamente nella sua città natale a seguito dell’importante obiettivo raggiunto coi nerazzurri in questa stagione

La stagione dell’Inter in formato 2023-24 si è conclusa col raggiungimento di un importante obiettivo come quello della conquista dello Scudetto, il 20esimo nella storia di questo glorioso club. Gran parte del merito va data a Simone Inzaghi, tecnico in grado di valorizzare al meglio i calciatori a sua disposizione, vedasi i casi legati ai vari Calhanoglu, Dimarco, Mkhitaryan, Darmian e così via.

Inzaghi-Inter, rinnovo sempre più vicino: lo ha annunciato anche il diretto interessato
Simone Inzaghi, allenatore Inter (LaPresse) – interlive.it

Ammontano a 92 i punti conquistati dalla squadra neo Campione d’Italia nelle prime 36 giornate di campionato, coi nerazzurri in grado di realizzare 86 reti e di subirne soltanto 19, risultando così la miglior difesa in tutta Europa. Lo abbiamo già anticipato, in questo c’è anche l’impronta del tecnico piacentino, premiato nella giornata di oggi direttamente nella sua città natale, per essere più precisi nella cornice di Palazzo Gotico (situato a Piacenza), per essere stato il primo piacentino ad aver trionfato nel campionato di Serie A in vesti di allenatore.

Diversi, a tal proposito, i temi su cui ha potuto soffermarsi l’attuale tecnico del club meneghino, a partire dal proprio prolungamento di contratto, la cui fumata bianca è attesa verosimilmente a ridosso del termine di questa stagione. “Spero e credo di poter annunciare presto il mio rinnovo, a Milano ho trovato un ambiente perfetto per poter lavorare e sono contento di questo. I risultati che abbiamo ottenuto non sono casuali, bensì frutto della professionalità mostrata da qualsiasi componente di questa famiglia” – ha detto in apertura l’ex allenatore biancoceleste.

“Cosa mi aspetto dal futuro? Dev’essere un’Inter forte, ci tocca migliorare anno dopo anno. Questo club lotta per raggiungere importanti obiettivi, il nostro intento è vincere quanti più trofei possibili. Tutti quanti noi vogliamo che le cose possano continuare in questo modo” – ha concluso Inzaghi, mostratosi naturalmente soddisfatto e inorgoglito per l’importante riconoscimento avuto dai propri concittadini.

Legato all’Inter da un contratto che scadrà nel 2025, l’allenatore emiliano finirà – salvo clamorosi ed inaspettati ribaltoni naturalmente – per legarsi al club di Viale della Liberazione a mezzo di un nuovo accordo valido sino a giugno 2027, dal quale l’attuale condottiero dei nerazzurri percepirà circa 7 milioni di euro netti a stagione, sostanzialmente la stessa somma di denaro che finirà per guadagnare anche Nicolo Barella, calciatore per cui è in arrivo il rinnovo di contratto fino al 2029.

Impostazioni privacy