“Giovane bomber”: l’Inter completa l’attacco, annuncio a Sky

C’è aria di cambiamenti in casa nerazzurra, Marotta e Ausilio sono infatti pronti a rivoluzionare il proprio reparto avanzato. Arrivano nuove conferme

Come da sempre accaduto, l’Inter apporterà qualche cambiamento al proprio attacco anche nel corso della prossima finestra di calciomercato estiva. Il primo a cogliere le proprie valigie da Milano sarà infatti Alexis Sanchez, attaccante che non ha reso come ci si aspettava inizialmente, del resto come Marko Arnautovic, altra pedina di cui l’intera dirigenza meneghina proverà a disfarsi in estate.

Non solo Sanchez, l'Inter proverà a disfarsi anche di Arnautovic
Alexis Sanchez (LaPresse) – interlive.it

Il piano dei nerazzurri è, a prescindere dall’arrivo di Mehdi Taremi (centravanti atteso ad Appiano a inizio luglio a parametro zero), quello di accogliere alla propria corte una nuova pedina offensiva, una seconda punta in grado di saltar l’uomo nello specifico.

Vero, resta sicuramente quello di Albert Gudmundsson il profilo individuato da Marotta e Ausilio per rinforzare il reparto avanzato quest’oggi a disposizione di Simone Inzaghi, anche se ci sarà da fare i conti con la concorrenza di Napoli e Juventus, senza dimenticare la valutazione che ne fa il Genoa del proprio gioiello, che a sua volta non lascerà la Liguria per meno di 30-35 milioni di euro.

Tornando ad Arnautovic, invece, l’addio dell’austriaco non è cosa chissà quanto scontata secondo Beppe Bergomi, ex Capitano e storico difensore dell’Inter che è tornato a parlare del mercato che potrebbero finire per mettere in atto i nerazzurri in estate, soffermandosi in particolar modo sull’attacco.

Bergomi: “L’Inter che dice addio ad Arnautovic? Non lo so, il loro obiettivo è una quinta punta giovane”

Intervenuto dagli studi di Sky Calcio Club, Beppe Bergomi ha avuto tempo e modo di fare il punto sul reparto avanzato dell’Inter che verrà, sbilanciandosi così in ottica futura:

Bergomi fa il punto sul mercato dell'Inter
Beppe Bergomi (LaPresse) – interlive.it

“Sono sincero, non ho idea se i nerazzurri terranno Arnautovic o meno. Fare previsioni su quello che faranno è cosa assai difficile, del resto c’è anche stato il cambio di proprietà nelle settimane scorse” – esordisce. “In tutto questo hanno già preso Taremi, mentre quel che è certo è che lasceranno andare Sanchez. Altra cosa, io ho sempre detto che l’obiettivo dell’Inter è quello di ingaggiare un quinto attaccante da far crescere e continuo ad essere di quest’idea” – spiega. “Prendendo parametri zero innalzi l’età media, in fin dei conti c’è bisogno di giovani come Bisseck, Frattesi, Bastoni e Barella. Va poi ricordato che a breve rientrerà Carboni. Francesco Pio Esposito? Lo manderanno di nuovo in giro tramite la via del prestito” – ha concluso.

Impostazioni privacy