L’Inter non vuole più vederlo: risoluzione del contratto

Piazzare gli esuberi resterà la priorità dei dirigenti dell’Inter, perlomeno nella prima fase del calciomercato estivo

Marotta e Ausilio avranno un bel da fare sul mercato. Per accontentare il più possibile Simone Inzaghi, ma anche per restare entro determinati paletti economici, l’Inter dovrà lavorare molto sul fronte cessioni. L’illustre potrebbe essere quella di Lautaro, nel caso non si arrivasse a un’intesa per il rinnovo del contratto. È previsto stretto giro di posta un altro incontro con l’agente Camano.

Inter, Marotta prepara la risoluzione del contratto
L’abbraccio tra Marotta e Inzaghi alla cerimonia Scudetto (LaPresse) – interlive.it

Piazzare gli esuberi resterà comunque la priorità dei dirigenti, perlomeno nella prima fase del calciomercato estivo. Il più indesiderato di tutti è sempre lui, Joaquin Correa, che farà rientro dopo il prestito al Marsiglia. Il club transalpino non eserciterà il diritto di riscatto dopo una stagione a dir poco pessima del classe ’93 (19 presenze e zero gol…), condizionata dai soliti problemi fisici.

L’OM sarebbe stato obbligato ad acquistarlo, per circa 10 milioni, qualora avesse conquistato la qualificazione diretta alla prossima Champions. Ma l’anno prossimo non giocherà alcuna coppa europea, essendo arrivato ottavo in Ligue 1. In Europa League si è fermato a un passo dalle finali, venendo triturato a Bergamo dall’Atalanta di Gasperini poi trionfatrice a Dublino.

A meno di un rinnovo, oggi non nei piani, stavolta Correa potrebbe essere ceduto solo a titolo definitivo visto che è in scadenza a giugno 2025. Come prevedibile, per lui non c’è la fila, anche perché il suo stipendio tocca i 6 milioni di euro lordi.

Correa potrebbe risolvere il contratto con l’Inter: i dettagli

Se l’Inter non dovesse proprio riuscire a piazzarlo in un altro club, ecco che potrebbe prendere quota l’ipotesi risoluzione del contratto. A bilancio verrebbe iscritta una minusvalenza, ma la cosa non sembra spaventare il management interista, poiché comunque si verrebbe a creare un risparmio per la società.

Inter, Correa potrebbe rescindere il contratto
Joaquin Correa in azione con l’Inter nella stagione 2022/2023 (LaPresse) – interlive.it

Col suo agente Alessandro Lucci i rapporti sono eccellenti, per cui questa soluzione estrema rilanciata da ‘Tuttosport’ stamane va tenuta in grande considerazione. Il rappresentante del classe ’93 è già al lavoro da diverse settimane per trovare una nuova sistemazione.

Circolano rumors sull’Arabia, anche se una cessione nella Saudi League rappresenta più una ‘speranza’ dell’Inter, mentre risultano sondaggi da Turchia e Argentina, nello specifico dal River Plate e da quell’Estudiantes in cui il classe ’94 ha mosso i primi passi nel calcio che conta prima di trasferirsi in Europa.

Impostazioni privacy