Svolta tra i pali: prestito con obbligo, l’Inter chiude in Serie A

Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato l’Inter ha mollato la presa su Bento dell’Athletico Paranaense. Virata su un altro profilo

Potrebbe non essere Bento l’erede di Yann Sommer. È la verità oppure si tratta di bluff dell’Inter per provare a far abbassare il prezzo? Difficile dirlo, sta di fatto che le cifre attuali – 20/25 milioni di euro – che chiede l’Athletico Paranaense per il portiere brasiliano vengono ritenute eccessive in viale della Liberazione. Così, per ‘La Gazzetta dello Sport’, Ausilio ha virato su un altro profilo.

Inter: niente Bento, assalto a Martinez del Genoa
Bento, portiere dell’Athletico Paranaense nel mirino dell’Inter – interlive.it

Il nome è quello di Josep Martinez, ventiseienne del Genoa già da tempo nei radar del club nerazzurro. Gli scout lo hanno visionato per un’intera stagione, raccogliendo evidentemente le risposte giuste. Lo spagnolo è un portiere completo e moderno, bravo coi piedi come da esigenze di Simone Inzaghi. In più potrebbe costare meno, o quantomeno essere acquistato con una formula vantaggiosa per l’Inter dal punto di vista del bilancio.

La società del fondo 777Partners potrebbe infatti accettare di chiudere l’affare intorno ai 20 milioni, ma in prestito oneroso con obbligo di riscatto a giugno 2025. Nell’affare potrebbe confluire pure una contropartita tecnica, in modo da ridurre l’esborso economico necessario per mettere le mani sul cartellino del classe ’98 cresciuto tra Barcellona e Las Palmas.

Inter, Gudmundsson sempre in cima per l’attacco: gli ostacoli

Martinez è stato uno dei pilastri del Genoa di Gilardino, protagonista di una annata importante, la prima dopo il ritorno in massima serie. Il pezzo da novanta del ‘Grifone’ è però un altro, vale a dire Albert Gudmundsson, il quale ha realizzato 16 gol tra campionato e Coppa Italia. E ben 5 assist.

Inter, le ultime su Gudmundsson
Gudmundsson obiettivo Inter per l’attacco (LaPresse) – interlive.it

Il classe ’97 islandese piace molto a Inzaghi ed è il nome in cima dell’Inter per completare il reparto avanzato, a patto che riescano a piazzare altrove Marko Arnautovic. Gli ostacoli sono il prezzo, col Genoa che chiede 35/40 milioni di euro per lasciarlo partire, e la concorrenza di Juventus, Napoli e club inglesi. A questi si sono poi aggiunte questioni extracalcistiche che non possono che mettere in guardia i potenziali compratori del numero 11 rossoblù.

Impostazioni privacy