Inter > Inter News > Chievo-Inter 0-2, Ranieri: “Vittoria nel momento giusto, ora San Siro pieno per la Champions”

Chievo-Inter 0-2, Ranieri: “Vittoria nel momento giusto, ora San Siro pieno per la Champions”

Claudio Ranieri - Getty Images


CHIEVO-INTER 0-2, PARLA RANIERI / VERONA – E’ un Ranieri molto soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di ‘SkySport’ dopo la vittoria 2-0 sul campo del Chievo, che interrompe una lunghissima serie di risultati negativi. Qualcuno noto addirittura un accenno di commozione dopo il raddoppio di Milito: “Perchè ci tengo, ci tengo molto – spiega il tecnico dell’Inter – Sono contento per i ragazzi, hanno giocato bene dall’inizio, davvero una grande prova. Se lo meritavano dopo un mese senza vittorie e tutto quello che stiamo ingoiando: è un risultato che fa morale, avevo detto negli spogliatoi di ripartire dal secondo tempo c0l Catania. E’ una grande boccata d’ossigeno. Il prossimo passo? Cercare la qualificazione in Champions, spero che ‘San Siro’ sarà tutto pieno e ci dia una mano perchè non sarà facile: passare il turno è importante per tutti, per i tifosi, per la società e soprattutto per noi che andiamo in campo. Continueremo a fare le cose che abbiamo sempre fatto, certo che vincere ti dà quella gioiosità che serve nello sport. La vittoria è arrivata nel momento giusto, dovremo usare la caparbietà e le nostre armi, che sono tanti, per ribaltare la situazione. Moratti? Era contento come tutti noi, ci ha fatto i complimenti. Il presidente ci ha sempre dato tutto il suo supporto, io ho un ottimo feeling con lui e continuo a lavorare per far sì che questa squadra torni più alto possibile: io sono sereno, poi Dio vedrà e provvederà. Poli? Ha fatto una gran partita, è un ragazzo molto generoso, ma va elogiata tutta la squadra: ad esempio non avevo mai uno Sneijder così da quando sono arrivato al Milan… –  il lapsus di Ranieri che poi ci ride sopra e assicura  – Non c’è niente dietro. Venivamo da mese difficile, anche stasera c’erano tutti i presupposti per crollare dopo il rigore sbagliato da Milito, invece oggi finalmente abbiamo giocato da Inter”.

M.R.