Inter > Inter News > Serie A, Cagliari-Inter 2-2: Milito e Cambiasso agguantano i sardi, ma non basta

Serie A, Cagliari-Inter 2-2: Milito e Cambiasso agguantano i sardi, ma non basta

Milito e Cambiasso - Getty Images

SERIE A, CAGLIARI-INTER 2-2/ TRIESTE – Ennesima partita piena di rimpianti per l’Inter. A Trieste la squadra di Stramaccioni non va oltre il 2-2 con il Cagliari, non riuscendo a sfruttare al massimo mezz’ora di superiorità numerica e perdendo definitivamente il treno terzo posto. Avvio scoppiettante con Zarate che impegna Agazzi con un destro dal limite, poi al 5′ il vantaggio dei sardi: corner dalla sinistra, Astori resiste alla marcatura di Ranocchia ed in rovesciata manda la palla sotto l’incrocio dei pali. Un minuto dopo il pareggio nerazzurro al termine di una bella azione: Stankovic allarga a sinistra per Zarate, cross al centro per Milito che in posizione regolare ha il tempo di stoppare e trafiggere il portiere avversario con un rasoterra. Al quarto d’ora Pinilla commette un fallo di reazione su Stankovic, ma l’arbitro Guida sbaglia cartellino e si limita ad ammonire l’attaccante cileno che meritava il rosso a norma di regolamento. La partita si fa più tattica con i rossoblu che pensano soprattutto a difendersi e le occasioni latitano: l’Inter ci prova con un colpo di testa di Cambiasso su assist di Guarin alzato in angolo da Agazzi, mentre dall’altra parte Castellazzi respinge un tiro dalla lunga distanza di Nainggolan. Nella ripresa Pinilla prova a replicare il gol segnato ai nerazzurri con la maglia del Palermo nella prima di campionato, ma stavolta la palla finisce fuori. Ma dopo un’ora proprio il centravanti cileno riporta in vantaggio i suoi con un colpo di testa su assist di Conti che prende in controtempo Castellazzi, ma Pinilla eccede nell’esultare: rimedia il secondo giallo e quindi l’espulsione con 45 minuti di ritardo. Come nel primo tempo, l’Inter trova subito il pareggio: cross da sinistra di Forlan, Cambiasso si trova il pallone tra i piedi in mezzo a due cagliaritani e con l’esterno sinistro mette dentro. L’Inter va vicina al sorpasso con Zarate che con un destro a giro dal limite costringe Agazzi alla grande parata in corner. Nonostante l’uomo in meno la squadra di Ficcadenti si difende con ordine, aiutata da un’Inter che gioca ad un ritmo troppo basso per impensierire gli avversari. All’ultimo secondo Pazzini anticipa Agazzi di testa ma la palla ha uno strano rimbalzo e non entra, poi finisce sui piedi di Ranocchia che però non trova la porta. L’Europa che conta resta lontanissima.

CAGLIARI-INTER 2-2
5′ Astori (C), 6′ Milito (I), 61′ Pinilla (C), 64′ Cambiasso (I)

CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Astori, Canini, Agostini; Ekdal (83′ Perico), Conti, Nainggolan; Cossu (86′ Nenè); Thiago Ribeiro (71′ Ibarbo), Pinilla. All. Ficcadenti

INTER (4-3-3): Castellazzi: Zanetti, Ranocchia, Samuel, Chivu; Guarin (56′ Poli), Stankovic (83′ Obi), Cambiasso; Zarate, Milito, Forlan (77′ Pazzini). All. Stramaccioni

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata

NOTE: espulso al 62′ Pinilla (C) per doppia ammonizione. Ammoniti Conte, Cossu (C), Stankovic, Zarate, Forlan (I)