Inter > Inter News > Mercato Inter, esclusivo dt Parma: “Sarà una gara aperta. Sul futuro di Mariga e Jonathan…”

Mercato Inter, esclusivo dt Parma: “Sarà una gara aperta. Sul futuro di Mariga e Jonathan…”

Antonello Preiti - Getty Images

PARMA-INTER, ESCLUSIVA DT PARMA ANTONELLO PREITI / MILANO – La sfida del ‘Tardini’ vedrà affrontarsi due squadre in grande condizione, sia fisica che mentale. L’Inter dovrà cercare la vittoria a tutti i costi per poter continuare a inseguire il sogno Champions, mentre il Parma proverà a conquistare altri punti con la speranza di potersi inserire nella zona Europa, traguardo impensabile fino a qualche mese fa. Sulla gara di stasera, e su tanto altro, InterLive.it ha contatto in esclusiva il direttore tecnico della società emiliana, Antonello Preiti: “Cercheremo di trarre il massimo da questa partita, e nelle restanti due gare di campionato – ha esordito ai nostri microfoni – Certamente di fronte avremo una squadra che sta facendo molto bene, che vuole conquistare il terzo posto. Il nostro obiettivo è quello di ottenere altri punti – ha proseguito Preiti – Sarà una partita bella e aperta a qualsiasi risultato“. L’arrivo sulla panchina nerazzurra di Andrea Stramaccioni ha riportato tanto entusiasmo a tutto l’ambiente, e soprattutto, quattordici punti in sei gare, un ruolino di marcia che ha rilanciato l’Inter in classifica: “Strama lo conosco fin dai tempi in cui allenava i giovanissimi della Roma – ha sottolineato a InterLive.it il dt del Parma – Sono molto contento per lui, sono sicuro che saprà dimostrare tutte le sue qualità. E’ sempre bello vedere un giovane andare ad allenare un grande club quasi dal nulla. Gli auguro una carriera importante“.

Tra le società di Parma e Inter vi sono ottimi rapporti, lo dimostrano le numerose operazioni di mercato degli anni passati, e quelle dello scorso gennaio. Da Mariga a Jonathan, passando per Obi e Crisetig: “Il futuro del centrocampista keniota (in prestito al Parma, con diritto di riscatto per la metà, ndr) sarà valutato a giugno – ha dichiarato Preiti – Visti i buoni rapporti con la dirigenza nerazzurra, sceglieremo insieme la migliore soluzione per lui, quella in grado di farlo ritornare il grande giocatore di qualche anno fa“. Sorprendono le prestazioni di Jonathan, deludente con la maglia dell’Inter, divenuto in poco tempo elemento fondamentale dello scacchiere tattico di Donadoni: “Il brasiliano lo conoscevo fin dai tempi in cui militava nel Santos. Con giocatori come lui, ci vuole molta pazienza – ha dichiarato – Veniva da un altro Paese, da un’altra cultura. Era necessario per lui un periodo di ambientamento, ora sta mettendo in mostra tutte le sue qualità”. Il laterale è in prestito secco alla società emiliana, a giugno dovrebbe ritornare a Milano, ma il suo futuro rimane ancora incerto: “Da accordi dovrebbe tornare all’Inter. A fine stagione però, discuteremo con la società di Corso Vittorio Emanuele, e valuteremo cosa fare”. Nell’ultimo mercato di gennaio, l’Inter ha acquistato proprio dal Parma la seconda metà del cartellino di Joel Obi, un affare che ha visto l’inserimento di Lorenzo Crisetig, il cui cartellino è stato venduto al cinquanta per cento proprio al club di Ghirardi: “Quando terminerà il campionato ci siederemo a un tavolo con l’Inter e decideremo la miglior soluzione per il ragazzo. Valuteremo se portarlo a Parma già la prossima stagione”, ha concluso Preiti.

 

Raffaele Amato