Inter > Inter News > Supercoppa Primavera, Inter-Roma 1-2: Livaja gol, ma nerazzurri derubati

Supercoppa Primavera, Inter-Roma 1-2: Livaja gol, ma nerazzurri derubati

Marko Livaja - Getty Images


SUPERCOPPA PRIMAVERA, INTER-ROMA 1-2 / BUSTO ARSIZIO – Il primo trofeo stagionale della Primavera va alla Roma che si impone per 2-1 nella finale di Supercoppa Italiana sull’Inter. Ma la formazione di Bernazzani è stata vittima di un vero e proprio furto ad opera dell’arbitro Maresca di Napoli e dei suoi assistenti. Giallorossi in vantaggio dopo pochi minuti con un colpo di testa di Bumba quasi sulla linea di porta in evidente fuorigioco sul cross di Frediani. A poco meno di dieci minuti dal termine, poi, viene espulso Mbaye per una presunta gomitata che in realtà era un movimento naturale del braccio per liberarsi dell’avversario. In pieno recupero il raddoppio dei capitolini con Frediani che ottimamente servito da Ricci trafigge il portiere nerazzurro da pochi passi. Nella ripresa grande reazione dell’Inter, che in inferiorità numerica mette sotto la Roma e trova il gol al quarto d’ora con Livaja su calcio di punizione. Nel finale lo stesso attaccante croato ribatte in rete una respinta corta del portiere, ma il gol viene annullatto per un fuorigioco che non c’è. Resta l’amarezza per l’ingiustizia subita, ma anche la consapevolezza che la Primavera dell’Inter è ancora una squadra di altissimo livello.