Inter > Inter News > Inter-Crcc, se salta l’accordo Emiri e Russi pronti a trattare con Moratti?

Inter-Crcc, se salta l’accordo Emiri e Russi pronti a trattare con Moratti?

Massimo Moratti consegna la maglia dell'Inter a Meng Fengchao

INTER CRCC EMIRI RUSSI MORATTI / ROMA – Mattone su mattone o barile su barile? Lo scenario attorno ai nuovi soci, che dovrebbero rilevare una parte delle quote azionarie dell’Inter, potrebbe cambiare inaspettatamente. Massimo Moratti ha già raggiunto un accordo di massima con la Crcc (China Railway Costruction Corporation), salvo gli intoppi legati alla burocrazia cinese che ha di fatto rallentato l’ingresso del colosso, anche se proprio ieri, così come vi avevamo riportato, sembra che il tutto si sia sbloccato. La Crcc potrebbe, dunque, insediarsi nel Cda dell’Inter già prima di Natale o tutt’al più con l’ingresso del nuovo anno. E se tutto dovesse saltare? Beh, qualora dovessero presentarsi altri problemi, così come riportato da ‘Il Corriere dello Sport’, Emiri e Russi sarebbero pronti a sedersi attorno al tavolo insieme a Massimo Moratti per trattare l’acquisto delle quote. Il mattone potrebbe lasciare il palcoscenico al petrolio e chissà che Moratti non sia più contento così.

L.P