Inter > Inter News > Inter-Lazio 1-3, le pagelle: Handanovic-Alvarez, che errori! Guarin-Kovacic ok

Inter-Lazio 1-3, le pagelle: Handanovic-Alvarez, che errori! Guarin-Kovacic ok

Ricardo Alvarez (Getty Images)

PAGELLE INTER-LAZIO 1-3 / MILANO – Si inchina anche alla Lazio un’Inter volenterosa che non riesce ancora una volta a sopperire agli ennesimi episodi sfortunati di una stagione da dimenticare. Pesano gli errori di Handanovic e Alvarez, Guarin e Kovacic non bastano per consentire ai nerazzurri di ritornare in partita.

 

Handanovic 4,5 Esce a vuoto su Floccari con la palla che si insacca lemme lemme in rete, intuisce ma non tocca il rigore di Hernanes; bella parata nella ripresa sullo stesso brasiliano, imprendibile il bolide di Onazi. L’errore sul vantaggio laziale ne pregiudica la valutazione.
Jonathan 5,5 Soffre un paio di ripartenze laziali nei primi minuti prima di farsi male alla spalla attorno alla mezzora.
> dal 30′ Benassi  6 Appena entrato salva su un tiro a colpo sicuro di Floccari, si adatta discretamente in un ruolo non suo, quello di terzino.
Ranocchia 5 Handanovic gli rovina addosso e forse tocca il pallone sul vantaggio laziale, poi è ingenuo ad atterrare Floccari in area e a propiziare il rigore. Esce anzitempo acciaccato.
> dal 53′ Pasa 6 Diligente il giovane centrocampista anche lui adattato fuori ruolo.
Juan Jesus 5,5 Fatica a scegliere il momento per intervenire lasciando qualche spazio di troppo al limite dell’area.
Pereira 6 Cross pennellato per la testa di Alvarez sul momentaneo pareggio nerazzurro
Kuzmanovic 5,5 Buona mobilità come mezzala a scapito della precisione e nella misura dei passaggi in mezzo al campo.
> dall’85 Garritano sv
Kovacic 6,5 Un paio di accellerazioni devastanti palla al piede nel primo tempo verticalizzando per le punte, stesso trend nella ripresa fino al tris laziale che spegne la gara. Unica delizia nel deserto qualitativo dell’undici nerazzurro.
Cambiasso 6 Tenta due conclusioni nel primo tempo, una smanacciata l’altra toccata quel tanto che basta da Marchetti con la palla che termina sul palo.
Guarin 6,5 Un paio di incursioni in area da destra nella prima frazione; a inizio ripresa si accentra cercando un tiro spettacolare che lambisce il palo, si ripete di testa qualche minuto dopo e in un paio di mischie in area. Il più pericoloso tra i nerazzurri.
Alvarez 4,5 Scalda subito le mani a Marchetti nei primi minuti con una gran staffilata dalla distanza; sigla il pareggio con il colpo di un repertorio fino alla scorsa stagione sconosciuto, quello del colpo di testa, poi si divora il raddoppio a fine primo tempo calciando alto da due passi. Emula Pazzini della scorsa stagione quando scivola rovinosamente nell’occasione del rigore che poteva regalare il 2-2. Croci e delizie, ma sono più le croci…
Rocchi 5,5 Si impegna a giocare sul filo della difesa laziale scambiando bene con i centrocampisti, tuttavia non si rende mai pericoloso contro la sua ex squadra, tranne sul finire di gara.

Stramaccioni 6 Ormai sottointesa l’emergenza con la quale è costretto a mandare in campo la sua squadra.

 

LAZIO

Marchetti 7 Tre parate di pregevole fattura nella prima frazione e altrettante nella ripresa, non può nulla sul colpo di testa vincente di Alvarez.
Konko 6,5 Tra i migliori fra i biancocelesti per dedizione e corsa.
Dias 6 Tiene discretamente la linea difensiva non rischiando quasi nulla.
> dal 47′ Ciani 6 Ci mette la pezza su Alvarez nella ripresa.
Radu 5 Forse è lui a toccare nell’occasione del pareggio interista, scricchiola da centrale.
Lulic 6,5 Salva su Alvarez evitanto il raddoppio interista a fine prima frazione, pericoloso in contropiede.
Candreva 6,5 Suo il cross per Floccari per l’1-0 ospite, corre a tutto campo contribuendo alle due fasi.
> dal 60′ Gonzalez 6 Mezzora giocata discretamente.
Ledesma 6 Tocca pochi palloni rispetto al suo solito.
> dal 60′ Onazi 6,5 Gol d’antologia che chiude i giochi.
Hernanes 6,5 Preciso calcio di rigore per il 2-1 laziale, nella ripresa impegna Handanovic dalla distanza.
Cana 5 Numerosi interventi scomposti in area uno dei quali procura il rigore su Guarin.
Floccari 6,5 Deviazione fortuita sullo svarione di Handanovic, poi si procura il rigore del raddoppio biancoceleste.
Klose 6 Quasi mai pericoloso, gioca più di rifinitura a Floccari.

Petkovic 6 La squadra subisce molto ma è lesta a sfruttare i punti deboli dei nerazzurri.

 

Arbitro Bergonzi e assistenti 6 Un po’ di incredulità all’inizio ma sacrosanto il rigore accordato alla Lazio per fallo di Ranocchia su Floccari; nella ripresa l’Inter reclama un fallo di mano in area di Cana, poi netto e sanzionato il fallo dello stesso albanese un minuto dopo su Guarin. I biancocelesti reclamano poi per la mancata espulsione di Juan per fallo su Klose lanciato a rete.

 

Giacomo Indiveri