Inter > Inter News > Belfodil: “Sorpreso dall’Inter. Mi volevano altri due club”

Belfodil: “Sorpreso dall’Inter. Mi volevano altri due club”

Ishak Belfodil (Getty Images)

INTER BELFODIL / PARIGI (Francia) – Riservato, indietro dal punto di vista della condizione fisica rispetto ai suoi compagni: causa Ramadam. Ishak Belfodil fa il modesto ai microfoni de ‘L’Equipe’; l’attaccante francoalgerino, approdato all’Inter in comproprietà, spiega perché è rimasto sorpreso del suo passaggio in nerazzurro: “Non riuscivo a credere che il mio cartellino valesse 10 milioni più Cassano. So, però, che il barese aveva un oneroso contratto, quindi la sua cessione ha poi permesso alla società di avere molti più soldi da investire sul mercato. Ma resto convinto che ‘FantAntonio’ valga più di me“.

GERARCHIE – A 21 anni l’approdo a Milano. L’Inter e il suo reparto d’attacco: giovane ed esperto, un mix in attesa del recupero di Diego Milito: “E’ stato come realizzare un sogno. Il giorno che ho messo la firma sul contratto, ero visibilmente emozionato. Però, il giorno dopo ero già sul campo a lavorare duramente. Mi auguro di giocare più partite possibili, anche se oggi credo che Palacio e Milito siano davanti a me nelle gerarchie del mister. Spero e devo migliorare molte, alla fine sarà esclusivamente il campo a decidere”.

RETROSCENA10 milioni di euro per metà cartellino, ma a gennaio il francoalgerino fu vicino a due grandi club del calcio italiano: “So che Milan e Juventus alcuni mesi fa chiesero al Parma informazioni su di me”. Ma il passato ormai non conta più. Il presente e il futuro, nell’Inter, invece sì.