Inter > Inter News > Atalanta-Inter 1-1, le pagelle: Alvarez sugli scudi, Rolando fa il Campagnaro

Atalanta-Inter 1-1, le pagelle: Alvarez sugli scudi, Rolando fa il Campagnaro

Atalanta-Inter 1-1 (Getty Images)

Atalanta-Inter 1-1 (Getty Images)

ATALANTA-INTER, LE PAGELLE / BERGAMO – Dopo aver trovato il vantaggio con Alvarez, l’Inter va in difficoltà e si fa raggiungere sull’1-1 da Denis. Nel secondo tempo gli ospiti cercano la vittoria in tutti i modi: Icardi colpisce un palo, Alvarez sfiora l’eurogol nei minuti finali, ma il risultato resta invariato.

INTER

Handanovic 6 Un po’ impreciso in occasione della respinta che favorisce l’occasione di Canini. Poco dopo chiude su Yepes, ma non può nulla sul colpo di testa di Denis. Accusa qualche problema fisico ed è costretto a lasciare il posto a Carrizo.
> dal 46′ Carrizo 6,5 Non viene impegnato praticamente mai fino all’83’, quando compie un miracolo su una conclusione a botta sicura di Yepes da pochi passi.
Rolando 7 Spesso disordinato, ma ugualmente efficiente e rassicurante. Nel primo tempo il pericolo arriva soprattutto dalle palle alte, oltrechè dalle giocate di Livaja, ma il portoghese si fa trovare sempre pronto. Oggi vero vice Campagnaro.
Samuel 6 Parte bene, ma perde la posizione in occasione del gol di Denis, permettendo al suo connazionale di siglare il gol del pareggio. Nel complesso la prestazione è buona, anche perchè ‘The Wall’ non scendeva in campo da sette mesi.
Juan Jesus 5,5 Nel primo tempo commette qualche sbavatura: il cross dell’1-1 arriva proprio dalla sua fascia. Non è ancora ai livelli dell’anno scorso.
Jonathan 6 Molto propositivo sulla sua fascia di competenza, sembra sveglio e pimpante. Mette spesso in difficoltà i difensori orobici.
> dall’86’ Taider sv
Guarin 5 Dopo 9′ si rende decisivo salvando sulla linea su un colpo di testa di Canini. Nel complesso il suo inizio non è comunque positivo: troppi errori e troppi palloni buttati. Al 40′ pennella un cross delizioso per Nagatomo, ma il giapponese colpisce il palo. Da lì, però, il colombiano va in caduta libera e sbaglia tutto quello che può.
> dal 66′ Icardi 6,5 Alla prima grande opportunità, mette a sedere l’avversario e la sua conclusione a botta sicura viene fermata dal palo.
Cambiasso 6 Prova di sostanza a centrocampo. All’inizio del secondo tempo si spinge oltre cercando il gol con un tiro dalla distanza, ma Consigli è bravo.
Alvarez 7 Dopo 16′ porta in vantaggio l’Inter girandosi bene in area e beffando Consigli con un rasoterra deviato anche dal difensore. Ha un’altra grande opportunità nel secondo tempo, ma col destro calcia addosso a Consigli. Nel finale cerca la soluzione dalla distanza, ma la sua ottima conclusione esce di poco a lato.
Nagatomo 5 Propizia il pareggio bergamasco con un passaggio sciagurato ad Alvarez. Non entra veramente in partita fino al 40′, quando colpisce un palo da posizione difficilissima.
Kovacic 5,5 Il gol dell’1-0 nasce da una sua giocata. Nel complesso sembra trovarsi a suo agio e prova ad inventare, ma nel secondo tempo cala e commette decisamente troppi errori.
Palacio 6,5 Una grande sponda per Alvarez, che insacca il gol dell’1-0. L’argentino si sacrifica tantissimo nel tentativo di far salire i suoi compagni, e non vede più la porta.

Mazzarri 6 Si augurava probabilmente di non subire gol dopo l’1-0, ma così non è stato. L’approccio dell’Inter è buono in fase offensiva, mentre i problemi arrivano come al solito dalla fase difensiva: la sua squadra va troppo in difficoltà quando l’Atalanta decide di cambiare passo.

ATALANTA

Consigli 6 Non ha responsabilità sul gol di Alvarez. Risponde bene quando viene chiamato in causa da Cambiasso ed Alvarez.
Yepes 5,5 Ci prova due volte di testa, senza trovare il gol. Divora il gol del 2-1 calciando addosso a Carrizo, e rischia di causare un rigore.
Canini 6 Solo un grande intervento di Guarin gli nega il gol a porta vuota. In difesa regge bene l’assalto dell’Inter nel secondo tempo.
Stendardo 5,5 I suoi compagni di reparto ci provano in zona gol, lui invece favorisce quello di Alvarez. Spesso troppo irruento.
Brivio 6
Spesso si fa mettere in difficoltà da Jonathan. In avanti invece viene chiuso per due volte da Rolando.
Carmona 6,5 Come i suoi compagni è spesso costretto a sacrificarsi. Gioca bene, concedendo poco o nulla agli avversari.
Cigarini 6,5 Prestazione positiva, seppur priva di sprazzi interessanti. Spesso infatti gli orobici sono costretti a subire le iniziative interiste.
> dal 74′ Baselli sv
Raimondi 6 L’Inter si concentra di più sulla fascia opposta: quando ciò non accade, chiude come può su Nagatomo e Alvarez.
Moralez 7 Molto propositivo e scattante, con i suoi inserimenti mette spesso in difficoltà Nagatomo e Juan Jesus sulla destra.
Livaja 5,5 Nel primo tempo svaria sul fronte offensivo concentrandosi in particolare sull’out di sinistra.
> dal 65′ Marilungo 5,5 Non combina granchè. Ci prova con un tiro sbilenco che viene bloccato facilmente da Carrizo.
Denis 7 Segna anche oggi, un gol da centravanti vero, scavalcando Samuel. Tiene in costante apprensione il pacchetto arretrato nerazzurro.

Colantuono
  6 L’Atalanta mette ancora una volta in difficoltà l’Inter. I suoi uomini giocano bene nella fase centrale del match, e riescono poi a reggere l’assalto degli avversari – con una buona dose di fortuna, anche, come testimoniano i due pali colpiti da Nagatomo e Icardi.

Arbitro Rizzoli e assistenti 5 Mancano un paio di gialli ai danni dell’Atalanta, e anche la gestione dei falli sembra sbilanciata a favore dei padroni di casa. Fischia il fallo in attacco di Samuel, ma è Yepes a trattenere l’argentino: sarebbe calcio di rigore per l’Inter. Giusto il fuorigioco fischiato a Palacio. In altri due casi potrebbe concedere il penalty, dapprima per un tocco di mano dubbio di Rolando, poi per una trattenuta su Icardi, ma in entrambi casi decide di lasciar correre.

Alessandro Caltabiano