Inter > Inter News > Inter-Chievo 1-1, Mazzarri: “Periodo sfortunato. Complimenti a Thohir perché…”

Inter-Chievo 1-1, Mazzarri: “Periodo sfortunato. Complimenti a Thohir perché…”

Walter Mazzarri (Getty Images)

Walter Mazzarri (Getty Images)

INTER-CHIEVO 1-1 MAZZARRI / MILANO – Nell’ultima del girone d’andata, una buona Inter, che però conclude pochissimo in porta, non riesce a superare l’organizzato Chievo Verona di Corini. Al ‘Meazza’ finisce 1-1, i nerazzurri possono recriminare per il gol regolare annullato per fuorigioco a Nagatomo e per il possibile calcio di rigore negato a Botta negli istanti finali. Al termine dell’incontro, che permette alla Beneamata di agganciare in classifica il Verona, quinto, ha parlato ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore interista Walter Mazzarri: “Stasera ci è mancato solo il gol, ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Sapevano che il Chievo sarebbe stato un avversario ostico, organizzato e ben allenato. Se Palacio avesse segnato in quella clamorosa occasione, sono convinto che nel secondo tempo sarebbe stata una partita completamente diversa, più in discesa per noi. Ho cambiato anche modulo, sono passato al 3-4-3. Stiamo in un momento in cui non entra mai la palla, e dove alla prima occasione subiamo gol”. Thohir ha fatto chiarezza sul futuro, spiegando ai tifosi il suo progetto e le difficoltà di questo periodo di transizione: “Al presidente devo fare i complimenti, perché con onestà ha detto delle cose giuste, spiegando per bene il periodo che sta attarversando la società. Non è da tutti. Tra di noi c’è intesa, siamo uniti”. Sugli episodi incriminati, Mazzarri non ha voluto soffermarsi: “Mantengo la promessa fatta, non parlerò più di arbitri fino a giugno. Ora dobbiamo portare avanti questo processo di crescita, devo registrare anche i progressi di Juan Jesus, che secondo me diventerà un campione“. Mercato: serve un altro attaccante? “Il presidente è stato chiaro. Prima di acquistare, bisogna vendere”.

R.A.