Inter > Inter News > Inter, sbarcano a Milano Hatadj e Williamson: giorni contati per Branca?

Inter, sbarcano a Milano Hatadj e Williamson: giorni contati per Branca?

Michael Williamson

Michael Williamson

INTER HATADJ WILLIAMSON BRANCA / MILANO – Dopo l’incredibile vicenda Vucinic-Guarin, in casa, Inter potrebbero svilupparsi nuovi scenari nell’organigramma societario. Erick Thohir, infatti, sarebbe pronto ad accelerare i cambiamenti all’interno del management. Questa l’impressione riportata da ‘La Gazzetta dello Sport’ dopo lo choc nell’intreccio di mercato con la Juventus. Secondo la rosea, infatti, il neo presidente dell’Inter avrebbe passato un mercoledì intero in contatto con Moratti e Fassone, inziando a comprendere le dinamiche furiose del calcio italiano. Thohir, che arriverà in Italia per Inter-Catania, sbarcherà insieme ai suoi collaboratori . Intanto, oggi a Malpensa atterreranno Susie HatadjMichael Williamson: la prima è il braccio destro di Thohir, ovvero colei che organizza la scaletta degli incontri dell’imprenditore, mentre il secondo è destinato a diventare l’uomo forte del tycoon in società . Williamson, che si fermerà dieci giorni per poi trasferirsi a Milano per tre anni da metà febbraio, sarà non soltanto il nuovo cfo (chief of financial operations, cioè direttore finanziario, carica che ricopriva ai Dc United negli Usa), ma anche la proiezione di Thohir in Italia. Il famoso dirigente nuovo e non legato al vecchio management. Williamson lavorerà al fianco di Marco Fassone, ma non sarà l’unica novità nei futuri quadri. Thohir infatti starebbe maturando la convinzione che, oltre che a livello comunicazione, serva un innesto che tenga i rapporti tra la squadra e la società. Una presenza vera alla Pinetina, uno che all’occorrenza sappia comprendere le esigenze dello spogliatoio, prendere decisioni immediate, anche metterci la faccia. Questo ingresso, che metterebbe in discussione anzitutto il d.t. Branca, potrebbe anche non essere immediato, ma testimonia che Thohir ha deciso di cambiare passo e accelerare certi cambiamenti. Va però trovato il profilo giusto (discorso che vale anche per il responsabile della comunicazione) e i colloqui fatti finora non hanno convinto il presidente.

L.P