Inter > Inter News > Inter Media & Communications: ecco l’atto costitutivo

Inter Media & Communications: ecco l’atto costitutivo

Erick Thohir

Erick Thohir

INTER / MILANO –  Inter Media & Communications è il nome della nuova società – controllata da Fc Internazionale e che implementerà tutti i ricavi derivanti da diritti tv, merchandising e sfruttamento del marchio – che servirà a Thohir per ottenere il prestito da circa 250 milioni di euro utile per liberare le garanzie bancarie di Moratti e la gestione ordinaria del club. L’autorevole portale ‘Calcio&Finanza’ riporta l’atto costitutivo della suddetta società che, va ricordato, avrà un suo CdA e suoi dipendente: “Inter Media & Communications è stata costituita da Francesca Muttini, responsabile dell’ufficio legale del club nerazzurro, il 6 maggio a Milano nello studio notarile Cecala e avrà come amministratore unico Marco Fassone, direttore generale e chief operating officer della società nerazzurra: avrà un capitale sociale di 10.000 euro e  si occuperà di tutti gli aspetti legati al marketing, merchandising, diritti tv e utilizzazione e sfruttamento del brand Inter”.

Il presidente nerazzurro ha nominato la dottoressa Muttini procuratore speciale di Fc Internazionale con l’obiettivo di procedere alla costituzione di una società a responsabilità limitata di diritto italiano con capitale sociale di 10mila euro; alla sottoscrizione di un aumento di capitale riservato in MediaCo, da pagarsi mediante conferimento di un ramo di azienda  relativo alle attività sponsorship oltre che media; alla costituzione di un pegno di primo grado sulla quota di partecipazione del capitale sociale di MediaCo che sarà detenuta da Fc Internazionale ad esito del conferimento del ramo di azienda di cui al precedente punto, a garanzia delle obbligazioni rivenienti da un contratto di finanziamento, retto dalla legge inglese, sottoscritto, inter alia, da Fc Internazionale, in qualità di parent (capogruppo ndr), da un lato, e da una serie  di banche e istituzioni finanziarie (sotto il coordinamento di Goldman Sachs International) in qualià dib banche finanziatrici, dall’altro lato, nonché a garanzia de relativi file finanziari.