Inter > Inter News > Curva Nord, contestazione silenziosa. Esposti quattro striscioni

Curva Nord, contestazione silenziosa. Esposti quattro striscioni

Curva Nord, contestazione silenziosa ©curvanordmilano.net

Curva Nord, contestazione silenziosa ©curvanordmilano.net

INTER CURVA NORD STRISCIONI CONTESTAZIONE / MILANO – Chi si aspettava una contestazione rumorosa è rimasto sicuramente deluso. Ieri in occasione del match col Crotone (vinto 3-0) la Curva Nord ha criticato apertamente tutta l’Inter, dai giocatori alla società, ma in modo silenzioso esponendo però quattro striscioni emblematici del malcontento generale dovuto a una stagione che fin qui ha enormemente deluso le attese. Nel primo il tifo organizzato nerazzurro ha chiesto maggiore impegno: “Dovete correre!”. Nel secondo sono stati presi di mira i calciatori ma anche il club, tra dirigenza e nuova proprietà: “Solo chi va in campo sta facendo peggio della società“. Nel terzo è stato rivolto un monito a tutte le componenti nerazzurre: “Le premesse per disonorare 108 anni di storia ci sono tutte quante. Attenzione, perché la situazione diventa pesante“. Nel quarto e ultimo è stato rivolto un vero attacco, con velato humor, a Suning, Thohir e Bolingbroke: “Ci sono un inglese, un cinese e un indonesiano che vogliono farci tornare la barzelletta d’Italia“. Alla fine, come sempre, il supporto alla squadra non è mancato. Da segnalare anche il saluto a Frank de Boer: “Grazie Frank, paghi errori non tuoi“.

R.A.