Calciomercato Inter, quattro candidati alla fascia destra

0
15
Martin Montoya (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER FASCIA DESTRA / MILANO – Zanetti, Jonathan e Nagatomo. Tre non bastano – perché non giudicati all’altezza da società e Stramaccioni – per ricoprire degnamente la fascia destra dell’Inter, uno dei principali tallone d’Achille della squadra nerazzurra. Branca, in tal senso, lavora quasi a carte scoperte: quattro i candidati, uno solo dovrebbe giungere a Milano nella prossima estate.

MARTIN MONTOYA – Il preferito, così dicono, di Andrea Stramaccioni. Il laterale spagnolo del Barcellona, appena 22enne, ha dinamismo e buona tecnica, è in grado di ricoprire anche la corsia opposta. Contratto in scadenza nel 2014, fattore che potrebbe favorire una sua dipartita dalla Catalogna per una cifra alquanto bassa.

GINO PERUZZI – Argentino, Javier Zanetti l’ha già segnalato in società come suo possibile erede. Prossimamente riceverà anche il passaporto italiano, che indubbiamente favorirebbe un suo approdo a Milano. Il Velez lo valuta circa 5 milioni di euro, o forse qualcosa in più. Classe ’92, due presenze nella nazionale albiceleste di Sabella: acerbo, sarebbe nel caso una grossa scommessa. Dietro a Montoya per gradimento.

SIME VRSALJKO – Dietro alle preferenze, se non altro per via delle esose richieste della Dinamo Zagabria, proprietaria del suo cartellino. Il suo agente ai nostri microfoni ci ha confermato l’interesse nerazzurro nei confronti del 21enne laterale croato, dirompente e di enorme prospettiva.

GREGORY van der WIEL – Il più esperto tra i quattro. L’olandese, classe ’88, finora non ha impressionato al Paris Saint Germain, che lo pagò 7 milioni nell’estate scorsa: da poco tornato da un infortunio – problema all’inguine -, avrebbe certamente meno problemi di adattamento rispetto agli altri papabili, ma dal punto di vista economico – la priorità dell’Inter – costerebbe certamente di più. Almeno 8-10 milioni di euro, oltre all’ingaggio non inferiore ai 2 milioni netti.

 

Raffaele Amato