Calciomercato Inter, senti Bergomi: “No ad Eto’o, Isla ok. E Mazzarri…”

0
116
Giuseppe Bergomi (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER BERGOMI / MILANO – Dalle pagine de ‘La Gazzetta dello Sport’, Beppe Bergomi ha parlato del mercato nerazzurro:
DIFESA: “Mi pare il reparto in cui le idee sono e saranno più chiare. Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus saranno i titolari, resterebbe in panchina un giocatore come Samuel che però potrebbe pagare una condizione fisica non ottimale”.
CENTROCAMPO – “Punterei su un giocatore capace di dare geometrie, per utilizzare Cambiasso da jolly. Kovacic per me è una mezzala da inserimento, forse Taider ha la qualità per fare quel ruolo ma non mi sembra comunque perfetto per giocare davanti alla difesa. Per questo non escludo che Mazzarri studi un 3-4-1-2, con Taider affiancato da un altro centrocampista centrale e con un giocatore come Guarin in posizione di trequartista. Da rivedere le fasce: con un rinforzo alla Isla l’Inter diventerebbe una squadra da Champions.
ATTACCOMazzarri è un allenatore importante ma raramente ha puntato sui giovani. Dunque non so definire le situazioni di Icardi e Belfodil: per questo, con il comunicato delle ultime ore l’Inter ha difeso la scelta di acquistarlo. Per lo stesso motivo non acquisterei Eto’o: magari arriverà e mi smentirà segnando 20 gol, ma non vorrei fosse un giocatore con la pancia piena. L’Inter ha bisogno di gente motivata, mentre l’acquisto di Eto’o diminuirebbe di molto i minuti a disposizione di Belfodil e Icardi. Probabilmente lo scorso anno sarebbe stato giusto puntare sui giovani, in questa stagione eviterei di fare lo stesso errore”. Su Mazzarri: “Nelle prime settimane troverà i suoi undici e non li cambierà spesso. Una scelta opposta a quella (discutibile) di Stramaccioni” ha concluso.

Stefano Migheli