Home Inter News: tutte le ultime notizie nerazzurre Mercato, Branca rischia il posto e Leonardo non sarebbe l’unica minaccia

Mercato, Branca rischia il posto e Leonardo non sarebbe l’unica minaccia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00
Daniele Pradè (Getty Images)

MERCATO INTER RESTYLING DIRIGENZIALE BRANCA LEONARDO PRADE’ / MILANO – L’arrivo imminente di Thohir, alla guida dell’Inter, dovrebbe cambiare molti scenari a livello di organigramma societario. Non è un mistero come il tycoon indonesiano, oltre ai suoi uomini di fiducia,abbia individuato in Leonardo l’uomo perfetto dal quale ripartire. E’ ovvio che, con l’arrivo del brasiliano, la prima conseguenza porterebbe all’allontanamento di Marco Branca. C’è da dire,però,che di cambi durante la stagione difficilmente se ne vedranno, anche perchè trovare in corsa i dirigenti funzionali al nuovo progetto non è semplice e nemmeno consigliato, pertanto la rivoluzione all’interno del club dovrebbe avvenire a fine stagione, termine che potrebbe svelare altri retroscena. Infatti nel giugno del 2014 potrebbe liberarsi, dalla Fiorentina, Daniele Pradè Il ds viola in questo momento, stando a quanto riporta calciomercato.com, starebbe incontrando numerosi problemi in sede di rinnovo soprattutto per l’ostruzionismo della vecchia guarda dirigenziale gelosa del successo ottenuto dall’ex Roma in questa sessione di calciomercato dove ha piazzato colpi davvero importanti come Gomez e Rebic senza dimenticare la lungimiranza nel prendere Rossi infortunato a gennaio dal Villarreal a cifre sottocosto.

Alla luce di quanto detto, Pradè potrebbe entrare nel mirino dell’Inter, nel dopo Branca. Thohir ha bisogno di un ds in grado di sapersi muovere come ha fatto l’attuale numero uno del calciomercato viola pertanto con il giusto pressing potrebbe convincerlo a liberarsi dalla Fiorentina per prendere in mano le redini dell’Inter per farne una vera e propria corazzatta tenendo l’attenzione fissa al bilancio. Insomma, Leonardo non sembrerebbe il solo a minare il posto di Marco Branca che, ad oggi,sembra essere sempre più lontano dall’Inter.

Luigi Perruccio