Inter, è caccia al record. Mentre Palacio deve sfatare il tabù

0
227
Rodrigo Palacio (Getty Images)
Rodrigo Palacio (Getty Images)

INTER RECORD GOL PALACIO TABU LIVORNO / MILANO – C’era una volta l’attacco Ronaldo-Zamorano-Djorkaeff… C’era una volta l’attacco Milito-Eto’o-Sneijder… Adesso c’è (quasi solo) Palacio a supportare l’attacco dell’Inter. Eppure stasera la squadra di Mazzarri può battere un record che appartiene ai due tridenti avuti a disposizione rispettivamente da Simoni nel 1997-98 e da Mourinho nel 2009-10 che si fermarono a 29 gol dopo dodici giornate di campionato. I nerazzurri finora sono andati a segno 27 volte, se riusciranno a fare almeno tre gol contro il Livorno, ecco che ci sarà il sorpasso alle due corazzate del passato.

Molto dipenderà, come sempre, dalla vena realizzativa di Rodrigo Palacio. Ma c’è un tabù che il bomber argentino deve sfatare: come si vede dalla foto in basso, da quando è sbarcato in Italia – tra Genoa ed Inter – il ‘Trenza’ ha segnato a tutte le 20 squadre di Serie A tranne che al Livorno, affrontato due volte. Peraltro, dei sette gol siglati finora, ben cinque Palacio li ha segnati lontano da ‘San Siro’: è il momento di invertire la tendenza!

M.R.

I gol di Palacio - foto Corriere dello Sport
I gol di Palacio – foto Corriere dello Sport