Inter, Mazzarri fa tremare le mura dello ‘Juventus Stadium’: urla e rimproveri…

0
203
Walter Mazzarri (Getty Images)

INTER MAZZARRI URLA E RIMPROVERI / MILANO – Più forte, più superiore, più affamata,semplicemente più squadra. La Juventus di Antonio Conte passeggia su un’Inter smarrita, senza idee, in balia delle singole giocate che, quasi mai, hanno efficienza. Gioco a parte, la formazione nerazzurra mostra tutti i suoi limiti, soprattutto in difesa dove il walzer degli orrori comincia il proprio show nel secondo tempo. Ci può stare prendere il primo gol per la disattenzione di un giovanissimo Kovacic, ma il secondo ed il terzo gol sono il frutto di un pacchetto difensivo che tale non potrebbe definirsi. Comiche difensive che avrebbero mandato su tutte le furie Walter Mazzarri.

LE URLA ED I RIMPROVERI DI MAZZARRI – Proprio le ultime due reti avrebbero fatto infuriare Walter Mazzarri, il quale al termine della gara avrebbe anche rischiato di non presentarsi alle consuete interviste post gara. “Ora non mi va, non me la sento“. Per dieci minuti, anzi venti, il post-partita, come si legge sulle pagine de ‘La Gazzetta dello Sport’,  vive di sussurri sulla volontà o meno del tecnico livornese di presentarsi ai microfoni e al faccia a faccia coi cronisti. All’ispettore della Lega calcio, il tecnico dell’Inter dice così: “Non me la sento, meglio di no”. Però ci penso ancora un attimo”. Due i sussurri: il primo, dallo spogliatoio dell’Inter sarebbero volate urla e rimproveri da parte del tecnico; il secondo, non si presenterà. Poi, il dietrofront. Mazzarri c’è, a differenza dell’Inter. Ma non è serenissimo. “Mi scoccia come abbiamo preso il secondo e il terzo gol: sul primo può capitare, un ragazzo si dimentica Lichtsteiner, ma mi danno fastidio gli altri due perché sull’1-0 eravamo ancora in partita. Siamo stati leziosi, voglio più ferocia”. 

Luigi Perruccio