Mercato, Pinilla si candida: “Il mio sogno è di tornare all’Inter”

0
82
Mauricio Pinilla (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER PINILLA / MILANO – Considerato inizialmente il miglior giovane della storia del calcio cileno, più forte di Ivan Zamorano, (del quale ne veniva dichiarato erede) Marcelo Salas, muove i primi passi da calciatore professionista nell’Universidad de ChileNel luglio del 2003 viene acquistato dall’Inter per 2.520.000 euro, ben impressionata dalle sue prestazioni in patria e dalle parole dell’ex attaccante nerazzurro Zamorano, suo procuratore. Mauricio Pinilla viene immediatamente girato in prestito al Chievo Verona. Nella squadra veneta il giovane cileno non riesce a trovare spazio disputando 6 partite  senza realizzare alcuna rete, prima di rientrare all’Inter dopo cinque mesi.

Nel gennaio 2004 i nerazzurri decidono di cedere il giocatore in prestito agli spagnoli del Celta Vigo per il resto della stagione dove colleziona 6 presenze in campionato, 2 in Coppa del Re (con 2 reti, le uniche in questa sua esperienza) e 2 in Champions League. Nel luglio dello stesso anno viene ceduto dall’Inter, che mantiene comunque una parte del cartellino, ai portoghesi dello Sporting Lisbona per 1.350.000 euro. Da li in poi comincia il suo girovagare: Racing Santander, Hearts, Univerdidad de Chile, ancora Hearts, Vasco da Gama, Apollon Limassol, fino all’arrivo al Grosseto da svincolato. Li ricomincia la sua carriera e con la maglia biancorossa mette a segno 24 reti su altrettante presenze. Reti che gli valgono il passaggio al Palermo prima e al Cagliari dopo, nonostante il suo pensiero fisso resta sempre lo stesso, come ammesso dallo stesso Pinilla, ospite della trasmissione Tiki Taka su Italia 1:  “Il mio sogno resta quello di tornare all’Inter. Anni fa non ero molto professionista ed è stata colpa mia, ma ora ho messo la testa a posto”.

L.P