Inter, ancora distanza per Medel. E da Londra arrivano due consigli particolari…

0
31

Gary-Medel_3019113
INTER CARDIFF MEDEL
/ MILANO – In casa Inter continua a tenere banco il caso di Gary Medel, che ormai da tempo aspetta l’ok per fare le valigie e presentarsi a Milano. Il motivo di questo stop nelle trattative è rappresentato dallo scontro di interessi dei due club in causa, vale a dire il Cardiff City e appunto la società di Thohir. I gallesi vorrebbero monetizzare quanto più possibile, mentre i nerazzurri – in un mercato gestito tramite autofinanziamento – vorrebbero viceversa centellinare ogni spesa: le due parti hanno ridotto la distanza tra domanda ed offerta ma, secondo ‘El Mercurio’, ci sarebbero in ballo ancora 700mila euro che i gallesi vorrebbero ricevere prima di accettare. Medel, dal canto suo, ha già scelto e vuole soltanto l’Inter. Bocciata, dunque, l’offerta del Galatasaray, che pure si era fatto avanti per il 26enne di Santiago del Cile. Entro la settimana, comunque, la trattativa dovrebbe andare in porto, con il conseguente arrivo di una nuova pedina importante per il centrocampo allestito da Walter Mazzarri.

Intanto, dalle colonne di ‘Metro’, arriva un quadro della situazione che potrebbe incoraggiare l’Inter a non cedere alle richieste del Cardiff City. Secondo il quotidiano londinese, infatti, i gallesi dovrebbero cedere Medel il prima possibile per liberarsi di un ingaggio pesante che potrebbe creare problemi nel mercato in entrata, oltreché per concedere al cileno l’occasione di sfondare finalmente in un grande club come l’Inter. Dopo un Mondiale disputato da protagonista con il suo Cile, infatti, ‘El Pitbull’ merita di consacrarsi su un palcoscenico importante a livello internazionale anziché “stagnare” nella Football League Championship, la Serie B del calcio britannico.

Alessandro Caltabiano