Capitan Ranocchia: “Inter? Spero di restarci a lungo. So come fermare Zaza”

0
77
Andrea Ranocchia
Andrea Ranocchia

INTER RANOCCHIA / MILANO – In pochi mesi è cambiata in meglio la vita professionale di Andrea Ranocchia. Da indesiderabile a capitano dell’Inter, da meno di una riserva, con tanto di esclusione dal Mondiale, a titolare quasi inamovibile dell’Italia del nuovo corso targato Antonio Conte: “Il calcio cambia in un secondo, adesso sta a me impegnarmi e lottare ogni giorno per conquistarmi il posto e qualcosa di importante – ha dichiarato il difensore nerazzurro ai microfoni di ‘sportmediaset’ -. Meglio Mazzarri o Conte? Sono due grandi allenatori che vogliono vincere. Sia nell’Inter – dove spero di rimanere a lungo – che in Nazionale gioco nello stesso ruolo, mi trovo bene ed è molto più facile per me. E’ tanti anni che gioco con la difesa a tre, mi trovo bene e ormai ho imparato tutti i movimenti”.

Domenica al ‘Meazza’ ci sarà il Sassuolo di un certo Zaza, il giocatore del momento: “Non lo conoscevo bene, ma in questi giorni ho visto come si muove e penso che avrà un grande futuro per la nostra Nazionale. Comunque so come fermarlo domenica, naturalmente è la squadra che deve aiutarmi. Noi giochiamo e giocheremo per i tre punti. Questa stagione il mister è partito carico, con un gruppo di ragazzi nuovi e giovani che hanno vinto poco e che vogliono iniziare un percorso importante – sottolinea Ranocchia prima di esprimesi sulla Serie A appena cominciata -. Il campionato è lungo, ci sono tantissime partite. Dopo una giornata non si danno verdetti. Sarà molto equilibrato, con tante squadre impegnate anche in competizione europee“.

R.A.