Thohir accontentato, l’Inter è più giovane

0
14
I giocatori dell'Inter
I giocatori dell’Inter

INTER / MILANO – Non vogliamo accodarci all’eccessivo entusiasmo dei giornali, che dopo il 7-0 contro il Sassuolo ipotizzano l’Inter, cosi come il Milan, addirittura in lotta per lo scudetto. E’ troppo presto per fare previsioni, certamente il tanto agognato terzo posto è più vicino di qualche mese fa, se non altro perchè il Napoli appare in caduta libera e non solo a causa dell’uscita dal preliminare di Champions League. Comunque dell’Inter vista in queste prime due giornate di campionato, tralasciando il playoff-amichevole contro lo Stjarnan e non parlando del mortificante gioco espresso contro il Torino, ci preme sottolineare la sua ritrovata giovinezza. E per giovinezza ci riferiamo, un po’ alla buona, all’età media degli undici mandati in campo sia contro i granata sia contro i neroverdi: ovvero 25,6 anni, in pratica quella invocata da Thohir nelle numerose interviste rilasciate tra Jakarta e Milano, con Handanovic, in entrambe le gare, e Vidic, che ha giocato (ed è poi stato espulso) solo a Torino, gli unici trentenni.

Età media inferiore per due anni alle prime due Inter viste l’anno scorso in campionato: 27 anni e qualcosa contro Genoa e Catania, con la differenza che allora trovarono posto tre giocatori ultratrentenni, vale a dire Campagnaro (oggi ai margini), Cambiasso (al Leicester) e Palacio, in panchina contro il Sassuolo perchè non al meglio della condizione. Conclusione: la seconda Inter di Mazzarri non può competere per lo scudetto, Juventus e Roma sono più forti, ma di sicuro, vista la rosa più fresca e atleticamente migliore di quella dello scorso anno, forse potrà avere un percorso più lineare nell’arco della stagione, cioè una maggiore continuità che è poi il (mica tanto) segreto per arrivare in fondo a ogni competizione, nello specifico in una corsa a tappe come la Serie A.

Raffaele Amato