Kuzmanovic: “Terzo posto possibile. Mercato? Se fossi l’Inter prenderei…”

0
11
Zdravko Kuzmanovic
Zdravko Kuzmanovic

INTER KUZMANOVIC / MILANO – Kuzmanovic è il giocatore più in forma, e forse anche il più duttile, a disposizione di Mancini. In queste prime tre partite, il nuovo tecnico nerazzurro lo ha infatti impiegato in tre diverse zone del campo: davanti la difesa, da interno di centrocampo e, addirittura, da ‘finto’ esterno sinistro nel match poi perso 4-2 contro la Roma: “Io mi trovo bene davanti alla difesa e da mezzala posso sganciarmi andando in profondità senza palla. Ora sto bene fisicamente e il gioco più offensivo del mister mi piace – ha detto il serbo al ‘Corriere dello Sport’ -. Mancini ha portato fiducia, entusiasmo e allegria. Purtroppo ha avuto un inizio in salita ma diamogli qualche settimana di tempo e si vedranno i benefici del suo lavoro”.

Dopo averne sfiorati tanti, finalmente contro il Dnipro ha trovato il primo gol in nerazzurro: “È stato bello, lo cercavo da tempo. Sono andato vicino anche con la Roma, insisterò nelle prossime partite anche perché allo Stoccarda segnavo diverse reti a campionato. Tiravo i rigori, è vero, ma ero anche più fortunato”. L’Inter è undicesima e il Napoli è distante sei punti, eppure il centrocampista serbo continua a credere al terzo posto: “Domenica abbiamo dimostrato di potercela giocare con chiunque, però in questo momento abbiamo bisogno dell’apporto dei notri tifosi, perché quando giochiamo in casa non dobbiamo sentirci come se fossimo in trasferta”. Per la Champions punta su “Handanovic e Osvaldo, con cui ho già giocato a Firenze e che ho trovato maturato”. Infine, ecco un suo connazionale da prendere al volo: “Markovic, un esterno d’attacco molto bravo e che purtroppo a Liverpool non sta trovando spazio. So che l’Inter lo cercava quando era ancora al Partizan…”.

R.A.