Inter, pazza idea Cassano: “Ma potrei smettere”

0
152
Antonio Cassano
Antonio Cassano

CALCIOMERCATO INTER / MILANO – La risoluzione consensuale del suo contratto col Parma, che non gli pagava lo stipendio da sette mesi, ha scossa tutto il calciomercato. Dove Cassano, adesso, indossa l’abito del ‘senza squadra’. Dunque libero di accasarsi – essendo svincolato ha tempo fino al 25 febbraio – a parametro zero. In quale club? I rumors dicono Inter o Juventus. Mancini lo ha sempre apprezzato, idem Allegri, che lo ha anche allenato al Milan. I nerazzurri, complice il ‘caso’ Osvaldo e la scarsa vena di Palacio – soprattutto in proiezione Europa League – stanno considerando l’idea (pazza) di riprenderselo dopo appena un anno e mezzo. I bianconeri, invece, sono a caccia di un fantasista nel caso dovesse partire subito Giovinco. Tra le due, occhio alle piste ad oggi più fantasiose: Torino e Bari. In granata o addrittura in Serie B, anche se nella squadra in cui è sbocciato tutto il suo ‘genio’: “Il mio procuratore mi aveva proposto l’America, ma lì come a Dubai ci andrò a quarant’anni, quando non riuscirò più a correre. Ora vediamo se succede qualcosa, altrimenti aspetterò fino a giugno. E se anche a giugno non troverò squadra, potrei anche pensare di appendere le scarpette al chiodo. Sampdoria? Vorrei tornarci un giorno, ma ora no, sarebbe ridicolo: ora voglio solo prendermi qualche giorno di vacanza, di riposo dopo questa agonia. Non avrei problemi a lasciare questo mondo, un mondo che negli ultimi tempi mi ha un po’ deluso”, ha detto ieri Cassano nella trasmissione Mediaset ‘Tiki Taka’.

R.A.